All’asta tre prototipi de LaFerrari

379 0
379 0

Alla Monterey Car Week 2022 (12 – 21 agosto), la casa d’aste Mecum proporrà ben tre prototipi di Ferrari LaFerrari, utilizzati durante le fasi di progettazione della supercar italiana.

Di solito i modelli usati per i test vengono distrutti dopo la messa in produzione del modello definitivo, ma Ferrari sembra abbia voluto scommettere sull’esclusività dei suoi prototipi, in particolare di quelli de LaFerrari.

Questi tre esemplari in vendita per Mecum rappresentano tre distinte fasi del programma di sviluppo de LaFerrari. Ognuno è ovviamente dotato di certificazione ufficiale redatta dal reparto auto d’epoca Ferrari Classiche.

All'asta tre prototipi de LaFerrari 2
All’asta tre prototipi de LaFerrari (Foto: Mecum)

Il primo modello è un veicolo muletto di prova datato 2011, dotato di telaio e carrozzeria evidentemente presi in prestito da una Ferrari 458 Italia. Un esemplare simile era stato messo all’asta lo scorso maggio per RM Sotheby’s (ne avevamo parlato anche noi), ma non ha trovato un acquirente.

All'asta tre prototipi de LaFerrari 5
All’asta tre prototipi de LaFerrari (Foto: Mecum)

Il secondo esemplare è un prototipo datato 2012 e si presenta con un design già più simile a quello definitivo. Sotto il cofano è presente la prima versione del powertrain ibrido de LaFerrari.

All'asta tre prototipi de LaFerrari 7
All’asta tre prototipi de LaFerrari (Foto: Mecum)

Infine, il terzo modello è un veicolo test di pre-produzione, realizzato nel 2013, ormai quasi uguale a LaFerrari definitiva.

Non ci sono stime sul prezzo: si presume che ognuno di questi pezzi da collezione possa raggiungere cifre a sei zeri.

Ultima modifica: 6 luglio 2022

In questo articolo