Vetro auto: come aggiustarlo

6084 0
6084 0

Se il vetro auto è rotto o scheggiato bisogna provvedere e farlo riparare subito, poiché viaggiare col parabrezza danneggiato è sanzionabile.

Un vetro rigato o scheggiato può essere oltretutto un rischio per i passeggeri oltre a rappresentare ragione di multa anche salata. Si tratta di uno dei danni più comuni alle auto, sono all’incirca 2 milioni gli automobilisti che annualmente si ritrovano a far fronte a questa spesa per la sostituzione del vetro, per un costo di circa un centinaio di euro. Vediamo però nel dettaglio i costi e a chi rivolgersi in caso di parabrezza rotto.

Rischio sanzioni

La prima cosa fondamentale che bisogna sapere è che: mettersi su strada con il vetro del parabrezza rotto o scheggiato, oltre a rappresentare un rischio non da poco per i passeggeri all’interno dell’abitacolo, può portare a sanzioni amministrative ed anche alla decurtazione dei punti dalla propria patente. Inoltre, anche durante la regolare revisione auto, un vetro scheggiato farà in modo che questa non vada a buon fine. Ciò perché, anche laddove si trattasse solo di una piccola crepa, a lungo andare, questa potrebbe causare la rottura del vetro in maniera improvvisa, portando a danni importanti ai passeggeri all’interno dell’auto.

Proprio per le ragioni appena indicate, quando il vetro della propria autovettura è rotto, è fondamentale adoperarsi per farlo riparare nel più breve tempo possibile. La multa, nel caso in cui nonostante il vetro scheggiato dell’auto, si continuasse a circolare su strada, ammonta ad una somma pari ad 80 euro se si viaggia su strade urbane, mentre, sono ben 119 euro se si circola su autostrade. A ciò si aggiungano anche i due punti decurtati dalla patente. I costi dipendono da una serie di variabili e situazioni. Anzitutto, se la propria RC auto contiene garanzie accessorie, la riparazione del vetro potrebbe anche non costare nulla. Mentre, se non è stata sottoscritta alcuna polizza cristalli specifica, il costo per la riparazione o sostituzione, in relazione al danno, avrà un costo variabile in relazione a una serie di fattori.

A chi rivolgersi

A chi bisogna rivolgersi per far riparare o sostituire il vetro danneggiato del proprio parabrezza? C’è una distinzione di fondo da fare, in relazione ancora una volta al tipo di polizza sottoscritta al momento della stipula contrattuale con la propria compagnia assicurativa. Se la propria polizza RC auto contiene anche la garanzia Cristalli, sarà sufficiente rivolgersi ad un centro specializzato per la riparazione vetri auto, che sia convenzionato con la propria compagnia di assicurazione. Solitamente, in questi casi, l’intervento dovrebbe essere a titolo gratuito.

Al contrario, se al momento della sottoscrizione della propria RC auto non è stata richiesta anche la garanzia Cristalli, la riparazione avrà necessariamente un costo. Pertanto, al fine di risparmiare denaro, è consigliabile richiedere preventivamente i costi presso più centri, per valutare quale sia quello più conveniente. Vi sono centri specializzati in vetri auto, ma è possibile effettuare la riparazione anche presso il proprio carrozzerie ed officine della zona. Se si vuole risparmiare sui costi, è anche possibile acquistare online il vetro di ricambio, solo che poi bisognerebbe essere in grado di sostituirlo da soli.

Polizza Cristalli e costi

Se, come indicato, la vostra RC auto contiene la sottoscrizione alla specifica polizza Cristalli, nel caso in cui si dovesse rigare, scheggiare oppure rompere completamente il vetro della vostra auto, la sostituzione o la riparazione del parabrezza, sarebbero gratuite oppure costerebbero davvero poco. Questo, chiaramente, in relazione alle clausole riportate all’interno della propria polizza assicurativa.

Nel caso in cui la vostra polizza cristalli, dovesse prevedere un indennizzo totale, l’intervento di riparazione o sostituzione del vetro, sarebbe totalmente gratuito, mentre se la garanzia Cristalli fosse solo parziale, in tal caso, parte dei costi dell’intervento sarebbero a proprio carico. Generalmente, rivolgendosi presso uno dei centri specializzati in riparazioni e sostituzioni vetri auto, che siano convenzionati con la propria compagnia assicurativa, l’intervento sarebbe gratuito.

Tale polizza chiaramente incide sul costo annuale dell’assicurazione con una cifra pari a circa dieci euro o poco superiore, pertanto, è consigliabile sottoscriverla, tenendo conto che si tratta di uno dei danni più comuni per un’autovettura. In ogni caso, va sottolineato che ci sono delle limitazione alla polizza stessa, per cui, se i danni al vetro sono stati causati da collisione con altre vetture, è necessario che vi sia anche un polizza Kasko, oppure, se si tratta di furto, una polizza furto.

Vetro rotto o scheggiato

Quando bisogna sostituire o semplicemente far riparare il vetro dell’auto danneggiato? Solitamente, i danni al vetro del parabrezza sono causati da detriti sollevati dalle auto in corsa che precedono la propria vettura, ma anche un semplice sbalzo termico può causare delle crepe che con il tempo possono trasformarsi in danni più importanti se non si interviene per tempo. Se si tratta di un danno particolarmente serio, come già sottolineato, è fondamentale sostituire il vetro per non rischiare multe salate e decurtazione punti dalla patente. Se le dimensioni del danno sul vetro non sono eccessive e soprattutto se questo è sufficientemente distante dal bordo, 5 centimetri almeno, si potrà riparare invece di sostituirlo.

In ogni caso, tutte le scheggiature devono necessariamente essere riparate, poiché potrebbero essere un pericolo non indifferente per i passeggeri, trasformandosi poi in crepe ben peggiori. Per quanto riguarda i finestrini laterali, il danno seppur minimo richiede necessariamente la sostituzione. Per riparare il vetro, si utilizza una particolare resina che fa da saldatura alla crepa stessa. Il costo di una simile riparazione presso un centro apposito, ha un costo che varia tra 60 e 90 euro. Nel caso in cui, fosse necessario sostituire il vetro, chiaramente il costo aumenta, anche in relazione al modello della propria auto. I costi, solitamente, vanno da 300 euro circa in su. Questo, nel caso in cui la propria polizza auto non contenesse la garanzia cristalli, perché altrimenti il tutto sarebbe gratuito.

Il tutto varia, in relazione all’entità del danno da riparare. Pertanto, un vetro scheggiato, per essere riparato richiede un intervento il cui costo è di circa un centinaio di euro. Inoltre, intervenire per tempo, aiuta anche a limitare considerevolmente il danno.

Pertanto, bisogna prestare particolare attenzione a non circolare su strade ed autostrade con il vetro del parabrezza della propria autovettura danneggiato, perché questo può essere non solo rischioso per l’incolumità dei passeggeri a bordo, ma anche motivo di sanzioni amministrative salate e decurtazione di punti sulla patente.

Ultima modifica: 30 Giugno 2017