Verniciatura cerchi in lega: info e costi

3018 0
3018 0

I cerchi in lega si possono verniciare? Naturalmente sì, ma non ci si può improvvisare carrozzieri perchè – diciamolo subito – un lavoro preciso e privo di errori non è semplice da ottenere. Naturalmente, se si vogliono contenere i costi e non si vuole proprio fare ricorso a un professionista, ci si può provare, ma bisogna sapere che cosa fare, anche perché non si torna più indietro e i costosi, a volte costosissimi cerchi in lega, potrebbero rovinarsi per sempre. Ecco quindi tutte le indicazioni e le informazioni utili a coloro che, in modalità fai da te, vogliono dare nuova vita ai propri cerchi. Con una raccomandazione: astenersi imprecisi.

Polvere, oppure grande classico?

Il primo bivio a cui ci si troverà quando si decide di verniciare i cerchi in lega, è il seguente: volete ricorrere alla verniciatura classica oppure a quella a polvere? Ovviamente, entrambe, hanno punti di forza e punti di debolezza, che è bene conoscere in anticipo. Per esempio, la verniciatura classica – quella in cui si impiega una sorta di spruzzino – ha sicuramente il pregio di dare vita a un lavoro preciso e ben fatto. finché, però, non si incontra il primo sasso, pronto a fare danni. Con la verniciatura classica, infatti, il limite è quello di un lavoro che durerà poco. Certo il vantaggio è che si può scegliere tra una gamma infinita di colori.

Ma è davvero la strada giusta? L’alternativa – più valida perchè più duratura – è la verniciatura a polvere. Ma in questo caso il limite è di natura economica: questa tecnica, non si può affrontare in solitaria, e pertanto costa molto di più, fino a 3-400 euro. Vale quindi la pena di provare a fare da soli?

Fai da te, ma con cautela

La risposta è dipende. Dipende infatti da una serie di motivi, per esempio da quanto sono preziosi i cerchi, da che età hanno, da quanto si è minimamente capaci di imbarcarsi in lavori non propriamente semplici. Certo, dal punto di vista economico, la spesa è decisamente più contenuta, contando tutto si andrà a spendere circa un terzo rispetto alla soluzione professionale. Allora, se si è convinti per questa strada, la prima cosa da fare è acquistare lo spray, scegliendo attentamente il colore della vernice desiderata.

A quel punto si parte: ci vogliono più mani di colore – e pertanto, verosimilmente – almeno un paio di spray – e soprattutto si devono seguire scrupolosamente le istruzioni. La prima, la più importante, è quella di concedersi il giusto tempo. Basti pensare che, tra una mano e l’altra, dovrà passare una giornata intera.

Ultima modifica: 30 Aprile 2019