Strade panoramiche Italia: quali sono le migliori

2863 0
2863 0

Guidare su strade panoramiche è uno dei privilegi che l’Italia concede ai suoi automobilisti, e da nord a sud c’è l’imbarazzo della scelta.

La penisola italica è un territorio particolarmente variegato, composto di montagne e ambienti quasi glaciali fino alle spiagge “stile Caraibi” delle grandi e piccole isole nel Mediterraneo.

Chi viaggia e ha l’opportunità di attraversare questi territori conosce i punti più belli e suggestivi alla vista, percorribili e raggiungibili solo su strade e autostrade.

Alcune di queste sono note con l’appellativo di “panoramiche” proprio per la loro straordinarietà paesaggistica ma anche per la loro incredibile realizzazione, magari sorrette da altissimi piloni che danno la sensazione di “navigare” nel vuoto sfidando le più rigorose leggi della fisica.

Si parte dal Nord d’Italia e il pensiero corre immediatamente alla magnifica Strada costiera di Trieste, costruita nei primi anni del Novecento e ritagliata per 11 chilometri dentro le rocce carsiche donando la visione di pareti ruvide ma luminose e, contemporaneamente, delle coste dorate del magico golfo triestino.

Segue la lunga Strada delle Dolomiti – 110 chilometri – che unisce il Veneto all’Alto Adige passando per i valichi più alti e inseguendo una magnifica serie di monti e di valli popolate da pascoli e rifugi, questi ultimi all’apparenza sospesi nel cielo e aggrappati in bilico sui costoni rocciosi.

Al Centro, invece, è molto conosciuta la famosa Via Lauretana, un insieme compatto e rilassante di colline, casolari, calanchi e piane estese tra i quali si snoda un percorso rettilineo, interrotto raramente da curve dolci e sinuose.

In Umbria c’è la Strada Statale 685, detta delle Tre Valli Umbre, che congiunge la Val Tiberina, la Valnerina e la valle Umbra separate da dolci e magiche colline che fanno da contorno spettacolare alle piane interne e sono contornate da piccoli borghi arroccati come un merletto sulle creste più alte.

Al Sud troviamo la celeberrima Costa Amalfitana, forse la più famosa strada panoramica del mondo, quella dove attori e cineasti mondiali hanno “catturato” i magnifici scenari per raccontare film fantastici su intrighi internazionali e grandi passioni amorose.

Come non citare la magnifica Sicilia, con la sua Strada Statale 120 conosciuta come l’Anello dell’Etna, un percorso “infernale” che insegue il grande vulcano europeo e percorre i più famosi luoghi del belvedere: Taormina e Isola Bella, Randazzo, Bronte e altri piccoli borghi dispersi casualmente lungo la costa e sulle pendici del vulcano.

Un ultimo cenno lo merita anche la Sardegna: l’emozionante Costa del Sud è una strada panoramica molto spettacolare che percorre 25 chilometri da Teulada fino a Chia, accompagnata da una costa dorata e un mare cristallino che nulla ha da invidiare al più noto ed esotico mare dei Caraibi, superandolo per le variazioni e le suggestioni che regalano alla vista del guidatore più sensibile.

Ultima modifica: 6 Settembre 2017