Scatola nera: quando sarà obbligatoria

1222 0
1222 0

A partire da luglio 2022, sulle auto di nuova omologazione sarà obbligatoria la scatola nera, un dispositivo che registra i dati in caso di incidente stradale.

Cos’è la scatola nera

La scatola nera è un dispositivo elettronico dotato di localizzatore GPS che sarà obbligatorio a partire da luglio 2022. È un apparecchio che consente di monitorare e registrare informazioni importanti sul mezzo di trasporto e sulla guida del conducente. Permette di registrare la posizione in cui si trova il veicolo e tutti gli spostamenti che ha effettuato, le accelerazioni e le decelerazioni, le marce inserite e i chilometri che sono stati percorsi.

Inoltre, consente di rilevare il corretto funzionamento di tutti i sistemi di sicurezza della vettura, come gli airbag o la frenata di emergenza, e i possibili impatti contro altri veicoli, registrando il luogo in cui si verificano, la velocità e l’intensità dell’incidente. L’installazione di questo dispositivo nelle auto può essere effettuata presso qualsiasi officina segnalata dalla compagnia di assicurazione.

Scatola nera: perché installarla e quali sono gli svantaggi

Installare la scatola nera all’interno della propria vettura porta con sé numerosi vantaggi. Innanzitutto, i costi di installazione e gli eventuali interventi di manutenzione sono a carico della compagnia assicurativa. Inoltre, è previsto uno sconto che va dal 10% al 25%, qualora il conducente ottenesse un punteggio alto nell’analisi del suo stile di guida. La presenza del GPS in auto consente al veicolo di essere localizzato in ogni momento: utile in caso di furto o di assistenza.

La scatola nera rende più veloci le pratiche relative ad eventuali incidenti e porta ad una diminuzione dei possibili contenziosi, grazie alla possibilità di capire in tempi rapidi se ci siano state avarie al motore o se il conducente abbia guidato in modo scorretto. Questo dispositivo rappresenta, inoltre, una prova legale nel momento in cui si verificano delle cause giudiziarie.

Tra gli svantaggi di installare la scatola nera vi è, invece, la questione legata alla privacy e la paura legata al non sapere che fine faranno tutti i dati. Tuttavia, occorre sottolineare che le compagnie assicurative possono utilizzare i dati solo nei casi di incidente e solo per il numero di chilometri percorsi in un anno: questo consente di riflettere sul fatto che non vi siano grandi problemi legati alla privacy.

Ultima modifica: 27 gennaio 2022