Salone di Ginevra: 3 ragioni per partecipare

1591 0
1591 0

E’ giunto all’ottantanovesima edizione, e anche quest’anno il Salone di Ginevra, dal 7 al 17 marzo prossimi, rappresenta l’evento più importante nel settore automobilistico.

Innovazione, tecnologia, design, futuro: sono le ricette che i 40 espositori, i brand più prestigiosi e conosciuti nel settore auto presenteranno al pubblico per l’edizione 2019. I motivi per non perdere l’edizione numero 89 del Salone di Ginevra sono sicuramente tanti.

Ve ne offriamo almeno tre, indiscutibili.

Salone di Ginevra, parola d’ordine: elettrico

E’ una delle ragioni che dovrebbero spingere più di ogni altra un appassionato o un operatore del settore a una puntatina nella città elvetica.

L’edizione 2019 presenterà il solito condensato di novità in termini di design e soluzioni tecnologiche, ma l’innovazione vera arriverà dai modelli che molte case automobilistiche presenteranno in versione elettrica e plug-in.

La svolta sulle propulsioni eco-sostenibili è ormai cominciata da qualche tempo. I prossimi anni saranno determinanti, soprattutto per la diffusione più capillare della rete di alimentazione per le auto elettriche, vero ostacolo alla invasione sul mercato da parte dei veicoli elettrici.

Ma anche le soluzioni innovative che riducono i tempi di ricarica, che incrementano i livello di autonomia anche di auto di grossa cilindrata saranno la vera attrattiva di un salone più “green”.

Salone di Ginevra, un 2019 a tutto design

Se c’è un ambito nel quale l’acceleratore è sempre pigiato, è sicuramente quello del design. E non parliamo soltanto delle concept car che sono la vera attrattiva di Ginevra e di altri saloni dell’automobilismo.

Le auto che aiuteranno a immaginare il futuro non mancheranno neppure nell’evento che prenderà il via il 7 marzo prossimo, ma il design innovativo investirà anche modelli prodotti in larga scala, come, per esempio, la nuova Peugeot 208, esempio più calzante di come non si tratti solo di restyling.

E da non perdere sarà il debutto del brand sportivo nato da Seat. Cupra si presenta con un Suv in versione concept. Formentor sarà un’anteprima mondiale da non perdere assolutamente. E poi chi ha detto che la spider è morta? Anche McLaren porterà in Svizzera la sua anteprima mondiale con la spider 600LT.

E se tutto questo non fosse sufficiente? se il problema fosse il viaggio, Ginevra è più vicina di quanto pensiate: il Salone è attrezzato con navette ad alta frequenza sia dall’aeroporto, sia dai parcheggi di interscambio.

E per chi decidesse di affrontare il viaggio in treno avrà una scontistica dedicata e per raggiungere il Salone di Ginevra dalla stazione, dovrà percorrere solo 3 minuti a piedi.

 

Ultima modifica: 1 Marzo 2019