Quanto costa cambiare le gomme invernali?

4034 0
4034 0

La legge impone, su alcune strade, di viaggiare con dotazioni invernali (gomme montate o catene a bordo) dal 15 novembre al 15 aprile. Tuttavia, esistono alcune eccezioni al cambio pneumatici e vale la pena conoscerle. Recentemente era stato studiato dal Governo anche il bonus cambio gomme 2022, un utile contributo per incentivare l’acquisto di pneumatici più efficienti.

Date del cambio gomme 2022

Il cambio gomme 2022 estivo doveva essere effettuato a partire dal 15 aprile. Da questa data, sulla maggior parte della rete stradale e autostradale non erano più obbligatori gli pneumatici invernali. Tuttavia, si potevano mantenere le gomme invernali (o le gomme 4 stagioni) a patto che il codice di velocità fosse pari o superiore a quello indicato sul libretto. 

Dal 15 novembre 2022 invece vanno sostituite le gomme estive con quelle invernali che devono rimanere montate fino al 15 aprile 2023

Quanto costa cambiare le gomme? 

Un gommista chiede mediamente tra i 30 i 70 euro per effettuare un cambio gomme. La tariffa più bassa si paga se si deve solamente sostituire il treno di gomme invernale con quello estivo già munito di cerchi propri. Se, invece, i tecnici devono smontare e rimontare i cerchi, le tempistiche e i costi di sostituzione sono un po’ più elevati.

Normalmente, comunque, la tariffa include anche lo stoccaggio del treno di gomme estive/invernali in magazzino.

Multe per il mancato cambio gomme

Se si viene sorpresi a circolare con pneumatici non regolari si rischia una multa con importo da 422 a 1.695 euro. Al tempo stesso, viene ritirato il libretto e il veicolo viene sottoposto all’obbligo di revisione.

Bonus cambio gomme 2022?

Il bonus cambio gomme era una proposta arrivata da tre emendamenti sottoscritti da Lega, Movimento 5 Stelle e Forza Italia, inseriti nel DL Energia per incentivare le persone all’acquisto di pneumatici con etichettatura di classe A o B più sicuri e più efficienti per consumi ed emissioni.

A disposizione del bonus un budget di 20 milioni di euro fino al 31 dicembre 2022. Il gommista doveva effettuare direttamente lo sconto al cliente e poi inviare la richiesta di contributo all’ente preposto. Si trattava di uno sconto di 200 euro sull’acquisto di gomme più efficienti e sicure, con etichettatura di classe A o B.

Il bonus pneumatici 2022 purtroppo però non si è fatto: quella che sembrava una proposta concreta è naufragata definitivamente la scorsa primavera, quando l’emendamento è stato ritirato.

Ultima modifica: 6 Novembre 2022