Quad: come sceglierlo

5297 0
5297 0

Il quad è un veicolo a ruote, simile a una bicicletta, che tuttavia differisce da questa poiché dotato di quattro ruote speciali. Inoltre, il quad è in grado di viaggiare su diversi tipi di terreno, compresi quelli accidentati, mantenendo l’aderenza con esso.

I quad hanno un manubrio al posto del volante ed erano stati inizialmente progettati proprio per muoversi su terreni impervi senza eccessivi rischi per la sicurezza. Con il tempo, tuttavia, sono diventati così popolari e amati in molte aree del mondo da essere comprati anche come semplici veicoli da strada, spesso in sostituzione di moto e motociclette.

Quali tipi di quad esistono

Esistono molti diversi tipi di quad, ma essi sono classificabili principalmente in due categorie: i quad sportivi, usati in competizioni come le corse, e i quad utilizzati nelle escursioni e nei viaggi organizzati. Gli appassionati del genere di norma preferiscono i primi. Per circolare sul suolo pubblico, i quad hanno bisogno di essere omologati e di rispondere ad alcuni requisiti minimi previsti dalla legge.

I quad sportivi

I quad sportivi sono performanti e adatti alle competizioni. Possono essere dotati di trazione posteriore oppure integrale e, rispetto agli altri quad, hanno motori molto più potenti. Possiedono un cambio manuale a pedale e il conducente può impostare a proprio piacimento la marce a seconda del terreno su cui si trova.

La linea estetica del veicolo risulta più accattivante e, già all’apparenza, più adatta alla corsa. L’assenza di griglie e portapacchi consente di alleggerire notevolmente la carrozzeria. Questi veicoli si trovano sul mercato a 2 o a 4 tempi e sono consigliati per i guidatori già esperti e per chi cerca adrenalina dalla sua corsa.

I quad utility

I quad utility sono quelli più classici, che possono essere affittati dalle società specializzate in escursioni e che sono impiegati nei viaggi organizzati. Questi quad sono a trazione integrale e normalmente sono monomarcia: il guidatore deve solo occuparsi di accelerare o rallentare. Una variante è quella delle marce ridotte, che possono essere inserite per mezzo di una piccola leva.

Su questa tipologia di quad è possibile montare portapacchi oppure griglie, utili per trasportare zaini, borse o cibo durante le escursioni. I quad utility sono più pesanti e più protetti. Risultano dunque più facili da guidare, più lenti e consentono di incrementare la sicurezza stradale del guidatore e dell’eventuale passeggero. Bisogna notare, a questo proposito, che non tutti i quad sono omologati per il trasporto di un passeggero e dunque bisogna informarsi presso il rivenditore prima di procedere all’acquisto.

 

Ultima modifica: 28 Giugno 2017