Pulizia sella moto di pelle, come fare

121 0
121 0

Indubbiamente la moto è il mezzo a due ruote più rappresentativo del viaggio avventuroso e in libertà.

Come è noto a tutti, la motocicletta è anche il veicolo simbolo dei lunghi viaggi americani, protagonista di film e di racconti leggendari, può percorrere dei tornanti grandissimi e rischiosi lungo strade sconosciute e sconfinate, ma è anche un comodo e veloce mezzo di spostamento che ha un ruolo molto importante soprattutto nei consueti viaggi quotidiani da casa a lavoro e viceversa.

Manutenzione della sella della moto

La motocicletta necessita di costanti cure per poter essere guidata con il massimo del comfort e in modo sicuro sulla strada. In quest’ottica, uno degli aspetti più importanti e da non sottovalutare è la sella, poiché rappresenta il punto di contatto tra pilota e moto e tramite questa, lo stesso conducente trasferisce il proprio peso nella direzione necessaria.

Va precisato quindi che una sella scivolosa, rovinata, permeabile all’acqua, nonché addirittura scucita e con buche o parti consumate createsi col tempo, può provocare non pochi problemi a qualsiasi pilota, soprattutto nei momenti in cui gli equilibri in gioco ad alta velocità sono molto precari.

Di seguito si passeranno in rassegna alcuni materiali con cui foderare la sella della moto per evitare anticipatamente i danni causati dall’usura o per migliorare la comodità della guida del mezzo.

Tipi di sella

Vediamo di seguito quali sono i materiali più diffusi ed utilizzati per foderare le selle delle motociclette.

  • Fodera sintetica antiscivolo: questo tipo di fodere in tessuto sintetico, sono composte da materiali plastici che, diversamente dalla similpelle o dalla pelle, come si vedrà in seguito, sono stati progettati proprio per elevare al massimo il livello di grip tra pilota e moto. La seduta antiscivolo è realizzata tramite una ben precisa collocazione dei tessuti sintetici. Queste fodere sono consigliate soprattutto per quella tipologia di mezzi che si utilizzano normalmente per praticare sport e per tutte quelle attività competitive anche fuori strada, e quindi ad alte velocità.
  • Fodera in neoprene adesivo: per quanto riguarda questo tipo di materiale, rispetto alla categoria precedente, si potrebbe parlare sicuramente di una sub-categoria. La peculiarità della scelta di questo tessuto plastico, sta nel fatto che va a rivestire selle che vengono spesso utilizzate per praticare sport su due ruote piuttosto spericolati e in attività motoristiche intense. Per il motivo appena detto sono quindi vendute sotto forma di fogli adesivi intercambiabili.
  • Fodera in gel: questa particolare variante di fodere è invece pensata per gli spostamenti quotidiani come strumento per ammortizzare la trasmissione al pilota delle asperità stradali (buche, dossi, cunette). Questa categoria di fodere in gel sono del tutto simili alle fodere in neoprene, quindi sono formate da un tessuto sintetico impermeabile e antiscivolo e si presentano imbottite di gel o schiuma sintetica che, alla trasmissione delle sollecitazioni dovute ad esempio ad una buca, assorbono gli urti migliorando il comfort, la stabilità e la sicurezza di guida.
  • La fodera in similpelle: questo tipo di rivestimento viene generalmente utilizzato per un’ampia categoria di moto e scooter, purtroppo però la similpelle da una parte garantisce impermeabilità, dall’altra non mantiene la massima aderenza della seduta, elemento imprescindibile e di fondamentale importanza durante la guida. La fodera in similpelle comunque è indicata soprattutto su mezzi dall’uso quotidiano e stradale, magari per tragitti in città.
  • La fodera in pelle: veniamo finalmente al tipo di materiale che interessa di più per la sua maggiore diffusione e versatilità. Le fodere in pelle sono fodere di alta qualità realizzate in vero pellame e hanno una ottima riuscita sia a livello di impermeabilità che di grip (ovvero aderenza alla seduta). L’unico problema di queste selle riguarda la facile usura nel corso del tempo e l’improvviso logoramento se il pilota è poco attento e magari indossa jeans o capi di vestiario affini con applicazioni metalliche in rilievo come borchie o bottoni.

Pulizia della fodera in pelle

Per quanto riguarda l’aspetto della cura e manutenzione di una fodera in pelle, va subito precisato che pulire la sella della moto non è particolarmente impegnativo, tuttavia bisogna comunque avere l’accortezza di essere delicati, per non perdere e preservare il colore originale della stessa. Vediamo quindi di seguito quali sono i trucchi e i metodi da adottare per una corretta ed avveduta pulizia delle fodere in pelle delle selle motociclistiche.

La prima cosa da prendere in considerazione è che se la sella della moto è in pelle, per pulirla l’ideale sarebbe utilizzare un detergente specifico per la pelle, ad esempio va bene anche quello utilizzato per il divano. Gli esperti a volte suggeriscono di pulire la sella della moto con un panno di pelle di daino inumidito. Ed infatti, la pelle di daino è molto usata in casi del tutto simili, come la pulizia dell’interno dell’auto. Il panno in questione, va bagnato con poca acqua, strizzato e passato sulla sella, in questo modo le gocce di pioggia e lo sporco verranno via piuttosto agevolmente.

In altri casi, è raccomandato usare un detergente molto delicato, avendo particolare attenzione poi a risciacquarlo bene. Un’altra valida alternativa potrebbe essere il detergente per pulire i vetri, a patto che non sia troppo aggressivo. In questo caso il detergente per i vetri dovrebbe essere assolutamente delicato e non contenere sostanze come l’ammoniaca, poiché risulterebbero deleterie per la sella della motocicletta. Si può pensare anche di rimuovere lo sporco dalla superficie della sella con un po’ di silicone spray, avendo cura di spruzzarlo prima su di un panno e poi di passarlo delicatamente sulla fodera della sella. Per fare in modo che la seduta non rimanga troppo scivolosa, in questo caso, bisognerà ricordarsi di passare più e più volte un panno asciutto, al fine di eliminare proprio tutte le tracce di silicone.

Quelli descritti sopra sono alcuni modi semplici e sicuri per pulire la sella della moto. Non vanno mai usati detergenti corrosivi, al massimo si applicheranno prodotti per la pulizia della pelle o un detergente delicato per i vetri che non contenga ammoniaca. Seguendo tali modalità, la sella della moto sarà pulita e non si rovinerà.

Ultima modifica: 4 maggio 2021