Pneumatici per veicoli: guida all’acquisto

2512 0
2512 0

Sono numerose in realtà le motivazioni per cui ci si appresta a sostituire gli pneumatici al proprio veicolo (auto, moto, bicicletta) e possono andare dalla sostituzione a causa di usura, alla sostituzione per stagionalità, alla sostituzione per cambio misura etc.

Usura delle gomme

Partiamo ad analizzare la casistica più frequente, ossia il cambio gomme causa usura delle stesse. L’eccessivo consumo delle gomme fa si che diventino lisce e, di conseguenza, non più sicure ed affidabili. In sede di acquisto come orientarsi nel mondo degli pneumatici?

Fondamentale è la destinazione d’uso che facciamo del nostro veicolo a restringere la rosa di innumerevoli possibilità offerte dal mercato. Se prediligiamo un uso performante del nostro veicolo saremo orientati verso gomme con mescole che prediligono la velocità e la reattività, al contrario se affrontiamo anche sporadicamente percorsi accidentati la scelta ricadrà su mescole meno performanti, ma con un grip maggiore nelle situazioni difficili.

Molto importante poi è andare a constatare i dati riguardanti l’aderenza sul bagnato delle gomme che ci interessa montare sul nostro veicolo, risulta un dato fondamentale in caso di pioggia.

Generalmente per quello che riguarda sia auto che moto esistono due grandi categorie di gomme: 1) Performance, che garantiscono delle notevoli prestazioni e sono destinate ad un utilizzo “allegro” del proprio veicolo; 2) Touring, che sono destinate ad un utilizzo “rilassato”, votato alle grandi percorrenze in tutta comodità. Generalmente le gomme Touring hanno una durata superiore rispetto alle Performance.

Misura delle gomme

Discorso a parte, che esula dall’utilizzo del veicolo, è quello riguardante la misura delle gomme da montare sul proprio veicolo. In questi casi fa fede il libretto di circolazione, dove è scritta la misura di gomme omologata per il veicolo specifico. In molti casi è possibile trovare anche più di una misura scritta, in quel caso si può optare per l’una o l’altra a discrezione propria. Montare una misura di gomme differente vuol dire andare incontro a delle sanzioni che possono prevedere anche il sequestro del veicolo. Se proprio si vuole effettuare questa variante è necessario far omologare il proprio veicolo dalla Motorizzazione, solo in quel caso sarà possibile montare una diversa tipologia di gomme.

Un ultimo appunto va fatto sui tempi che intercorrono tra una sostituzione ed un’altra. Parlare di chilometraggio è fuorviante perché non può essere commisurato allo stato di usura che dipende dall’utilizzo in senso stretto. La legge stabilisce misure specifiche di altezza del battistrada come indice dello stato di usura delle gomme stesse.

 

Ultima modifica: 10 Maggio 2017