Piccoli fuoristrada: come scegliere i migliori modelli 4×4

211 0
211 0

I fuoristrada sono sempre più richiesti da ogni categoria di utenti, per far fronte a qualsiasi condizione dei percorsi anche fuori dalla carreggiata. In quest’ottica, molto apprezzati sono i piccoli fuoristrada, a trazione integrale, ideali per affrontare terreni accidentati ma anche per la città. Di seguito ecco un elenco delle migliori auto fuoristrada 4X4 attualmente sul mercato.

Piccoli fuoristrada

Il mondo delle auto a trazione integrale comprende berline, station wagon, SUV e anche piccoli fuoristrada compatti e maneggevoli, molto venduti. Quelle che fino a poco tempo fa sembravano macchine destinate esclusivamente a chi aveva la necessità di affrontare terreni insidiosi sono oggi auto di gran moda e attrazione e si vedono circolare prevalentemente sulle strade cittadine. In questa guida si andranno ad analizzare i migliori modelli 4×4 di piccoli fuoristrada proposti da varie case costruttrici automobilistiche. Grazie alla grande domanda, i costruttori hanno sfornato negli ultimi anni piccoli fuoristrada che non hanno sicuramente nulla da invidiare ai fuoristrada più grandi. Questi modelli sono:

  • Ford Ecosport: La casa americana Ford ha avuto un grandissimo successo con la Ecosport: una vettura globale particolarmente apprezzata anche in Europa e giunta alla sua seconda generazione, presentando uno stile ancora più deciso e moderno. La Ford Ecosport, ora è anche disponibile nella variante Active. Quest’auto è disponibile esclusivamente con motori benzina e diesel e i prezzi partono da 20.500 euro.
  • Jeep Renegade: auto prodotta dal Gruppo FCA che ha fatto breccia nel mercato europeo grazie soprattutto alla particolare attenzione messa per il marchio Jeep. La Jeep Renegade è un piccolo fuoristrada che si è rivelato un vero e proprio fiore all’occhiello perché sfrutta le componenti già presenti nella Fiat 500X. A differenza della Fiat 500x però la Renegade è disponibile anche con motori ibridi plug-in. I prezzi partono da 22.400 euro.
  • Audi Q2:  la gamma Audi appare sempre più ricca di proposte e copre praticamente ogni nicchia di mercato. In questo caso, si tratta di un crossover caratterizzato da uno stile molto personale ma con molti richiami al family feeling del marchio. Sotto il cofano non trovano spazio unità ibride. Il prezzo parte da 28.100 euro.

Fra i 4×4 si annoverano anche utilitarie come la Panda ed esistono tantissime offerte in questo settore. Tra i modelli attualmente sul mercato abbiamo:

  • La BMW X1: nuovo modello piuttosto poderoso che unisce lo stile sportivo e le caratteristiche proprie della trazione integrale. La BMW X1 è un crossover compatto 4×4 disponibile anche nella motorizzazione ibrida con mobilità sulle quattro ruote motrici xDrive. Il costo parte da 49.150 euro.
  • La Jaguar E-Pace: crossover 4×4 di piccole dimensioni sono disponibili motorizzazioni ibride che offrono la trazione integrale e potenze fino a 309 CV. I prezzi partono da 40.150 euro.
  • La Jeep Wrangler: fuoristrada che rappresenta esso stesso la storia dell’off-road. Jeep Wrangler è l’iconica vettura della casa automobilistica statunitense, forte e inarrestabile sui terreni impervi. Per questo modello, i motori disponibili sono benzina e diesel con potenze fino a 272 CV. Come prezzo, si parte da 53.500 euro.

Fuoristrada piccoli ed economici

Veniamo ora ai fuoristrada piccoli ed economici. Per trovare delle auto 4×4 non eccessivamente costose, è meglio consultare il mercato dell’usato. Di seguito vediamo le proposte più interessanti:

  • Fiat Sedici: nasce dalla collaborazione con la Suzuki ed ha avuto un buon successo nelle vendite nazionali fino ad oggi, soprattutto per quanto riguarda il modello del 2007 dotato di motore diesel da 1.9 litri. I prezzi di questo fuoristrada compatto sono davvero bassi e partono da appena 3.400 euro.
  • Fiat Freemont: grande crossover 4×4 del marchio torinese anche se ormai fuori dai listini del costruttore. Sul mercato dell’usato però, sono presenti numerosi annunci di vetture con un chilometraggio ragionevole e prezzi che partono da poco meno di 8.000 euro.
  • Range Rover Evoque: questo modello ha rappresentato invece un successo incredibile per la Casa inglese che ha espresso tutta la sua esperienza nel fuoristrada, dotandolo di un design molto elegante. Si possono trovare esemplari del 2012 con motori diesel da 2.2 litri in vendita a meno di 18.000 euro.

Altre auto 4×4 alimentate a GPL

Le auto fuoristrada alimentate a GPL sono poche, pertanto oltre a consultare il listino dei nuovi modelli, è opportuno verificare le offerte del mercato dell’usato. Fra le proposte di usati convenienti e di qualità, abbiamo:

  • La Mitsubishi ASX: auto dal look squadrato ed imponente, il SUV della Casa giapponese è offerto anche con alimentazione GPL abbinata al benzina 2.0 litri da 150 CV. I prezzi partono da 24.300 euro.
  • La Mitsubishi Outlander: il SUV-fuoristrada giapponese fa ormai parte a pieno titolo dell’ampia offerta di casa Mitsubishi e si mostra su strada con misure davvero importanti. A livello di disponibilità di motori si ha un motore 2.0 litri da 150 CV alimentato a GPL in grado di contenere i costi di gestione. I prezzi partono da 38.420 euro.
  • La Ssangyong Tivoli: crossover di fabbricazione giapponese con un look molto gradevole ed in grado di essere una buona e valida alternativa alle vetture più conosciute e famose grazie alla disponibilità dell’alimentazione GPL. I prezzi per questi modelli partono da 27.800 euro.

Riepilogo sui migliori piccoli fuoristrada

Fra i fuoristrada 4×4 piccoli, i migliori modelli sono: BMW X1 (da 49.150 euro), Jaguar E-Pace (da 40.150 euro) e Jeep Wrangler (da 53.500 euro). Ottime proposte sul mercato sono l’Alfa Romeo Stelvio (da 48.500 euro), Hyundai Tucson (da 29.400 euro), Seat Tarraco (da 39.300 euro), Maserati Levante (da 84.000euro) e Suzuki Across (da 56.900 euro).

Fra i SUV-fuoristrada, le proposte più interessanti sono la Volvo XC90 (da 68.350 euro,) la BMW X5 (da 68.850 euro) e la Toyota RAV4 (da da 41.350 euro). Nel segmento utilitarie, le migliori sono la Fiat Panda (da 13.900 euro), la Suzuki Jimny (da 23.900 euro) e la Suzuki Ignis (da 19.250 euro).

Ultima modifica: 4 giugno 2021