Le mete più ambite per una vacanza in camper

1024 0
1024 0

Nell’attesa di conoscere le date delle varie manifestazioni e fiere dedicate ai camperisti e di conoscere le statistiche sull’incremento delle vendite e dei noleggi, sarà meglio venire incontro al sempre crescente numero di persone appassionate di campeggio, ovvero questa “disciplina” che consente di viaggiare e trascorrere del tempo all’aria aperta. Di seguito ecco allora alcune allettanti proposte sulle mete di viaggio in camper, mete già conosciute e di successo, così come abbastanza note sono anche le preferenze degli italiani che sceglieranno in gran parte di rimanere nel nostro Paese visitando qualcuna delle innumerevoli bellezze naturali e culturali. Ciò che non è mai superfluo e scontato, però, sono i buoni consigli, eccone di seguito alcuni.

I posti da visitare

Anche la principale associazione nazionale dei professionisti del noleggio e vendita di camper, roulotte e attrezzature da campeggio, Assocamp, ha confermato che nel 2021 il mercato dei veicoli ricreazionali è cresciuto di oltre il 10% superando largamente le 7.000 immatricolazioni e collezionando seguaci soprattutto tra i più giovani.

Come se non bastasse, un sondaggio lanciato tra i soci, ha individuato alcune mete considerate dalla clientela davvero imperdibili come destinazioni finali o comunque da includere nell’itinerario di un viaggio. Ecco quali sono.

La Sardegna: meta di relax e bellezze naturali

Acque limpide, natura selvaggia e panorami mozzafiato: la Sardegna resta sicuramente in cima alle preferenze per chi desidera soprattutto il riposo. La destinazione ideale non deve per forza coincidere con le località più rinomate del nord come la Costa Smeralda, anzi: spiagge incantevoli come quelle di Is Arutas e Is Arenas sono meno affollate di turisti e molto più adatte a chi si muove in camper.

Puglia e Sicilia: sport e divertimento

Chi si mette in viaggio attrezzato di tutto punto con tavole da surf o addirittura vele, canoe e quant’altro, potrà trovare scorci paradisiaci in luoghi quasi insospettabili come la costa di Vieste, che si sta affermando per pratiche come il kitesurf e unisce a questo piacevoli itinerari culturali, piccoli borghi e cittadine.

Un’altra valida alternativa è la Sicilia, in questo caso con l’evocativa zona di Siracusa, con siti storici e archeologici e un mare ricco di eventi con località come Portopalo di Capo Passero, molto apprezzate dagli sportivi e dai velisti.

Le Dolomiti: una ambita meta di montagna

La rinomata catena montuosa del Nord Est compare in realtà un po’ in tutti i sondaggi e rappresenta il sogno o l’obiettivo di quasi 3/4 dei viaggiatori che prediligono le alte quote e puntano alla montagna non soltanto quando c’è la neve. Le grandi riserve naturali che circondano le Dolomiti offrono relax e immersioni nella natura, mentre per gli amanti delle attività all’aperto, c’è solo l’imbarazzo della scelta: dalle passeggiate alle arrampicate, fino alla bicicletta, sia essa “turistica” o più impegnativa come si ritrova ad esempio nelle discipline del trial e del downhill.

Il comprensorio del lago di Garda, ricco di fiumi e laghi

Perfetto per il turismo outdooril lago di Garda offre molte aree attrezzate e diverse opportunità di abbinare alla vacanza attività sportive, dalle strade panoramiche per biciclette che si estendono fino alle rive lombarde e venete, al territorio del Trentino Alto Adige, per trovarsi in un attimo dal lago alle montagne.

Abruzzo, Toscana e Oltrepò: le mete per apprezzare la natura

È emersa infine, dal sondaggio di Assocamp, una tendenza costante negli anni passati, quella delle oasi naturali, favorita dal desiderio di natura risvegliato e rafforzato da mesi di chiusura forzata causa Covid.

In questo campo, la lista è in realtà piuttosto varia e include destinazioni come il Parco Nazionale d’Abruzzo, la Maremma toscana, la Piana di Castelluccio, il Parco dell’Uccellina, le colline dell’Oltrepò, luoghi a volte anche poco distanti dalle grandi città e molto suggestivi, adatti sia a vacanze brevi che lunghe.

Riassumendo: dove andare in Italia per una vacanza in camper 

Le destinazioni del viaggio in camper in questi anni caratterizzati dalla pandemia sono collocate principalmente in Italia. Secondo i dati del sondaggio svolto e lanciato tra gli oltre 106 mila utenti della community Facebook più grande d’Italia per camper addicted, fra i camperisti Italiani, nel 2020 l’89% ha scelto di sostenere l’Italia per le vacanze estive, viaggiando da Nord a Sud del Paese. Puglia e Sicilia tra le mete più ambite, seguite da SardegnaCalabriaToscanaAbruzzoMarche e Dolomiti.

Questo dato statistico è confermato anche dai numeri forniti da Yescapa: in questa estate (da giugno ad agosto 2022), il 63% degli utenti italiani ha prenotato dei veicoli all’estero, mentre il 37% ha optato per prenotazioni domestiche. il 63% degli utenti italiani ha prenotato dei veicoli all’estero, mentre il 37% ha optato per prenotazioni domestiche. L’estate in genere, è caratterizzata da una forte concentrazione di turismo domestico e il viaggio in camper, da sempre sinonimo di evasione e ricerca di libertà verso destinazioni poco affollate a contatto con la natura, risponde perfettamente a questa esigenza, così si sono espressi gli esperti del settore del campeggio. Il ritrovato turismo domestico di questa stagione estiva tenderà ad intensificarsi maggiormente tra luglio e la fine di settembre, prediligendo weekend lunghi che vanno da giovedì a lunedì.

App e siti utili da consultare per le vacanze in camper

Oltre alle numerose guide e cartine, è sempre utilissima la consultazione dei diari di bordo realizzati da altri camperisti. Questi ultimi meglio di chiunque altro, sanno indicare gli aspetti logistici che riguardano la vacanza in camper. Inoltre, esistono tante riviste specializzate, come Vita in Camper o PleinAir, e le app di Caramaps.com e Camperonline.it, in cui si trovano info, mappe, posizione GPS su aree di sosta, parcheggi, campeggi.

Camperisti italiani premium

Con il lancio di Camperisti italiani premium, la community Camperisti italiani si è presentata come una vera e propria startup. Un’applicazione (per iOS e Android) e piattaforma, con iscrizione annuale, che risponde a tutte le esigenze della community e permette di accedere ad una serie di convenzioni, strutture e proposte. Oltre 35mila punti sosta e campeggi in tutta Europa in base alla propria geolocalizzazione; suggerimenti di mete per il weekend ed eventi locali su tutto il territorio nazionale; l’indicazione di oltre 18mila punti rifornimento benzina con prezzi sempre aggiornati; oltre a una serie di benefit per soddisfare le esigenze dei grandi e dei piccoli camperisti.

Ultima modifica: 23 Settembre 2022