Incidente in galleria, cosa sapere

332 0
332 0

State transitando in automobile in galleria e all’improvviso compare all’orizzonte un incidente. O, peggio, quell’incidente coinvolge proprio voi e il veicolo sul quale viaggiate. Un incubo per la maggior parte degli automobilisti che comprensibilmente temono di ritrovarsi intrappolati nel tunnel. E che dire se all’interno della galleria dovesse sprigionarsi un terribile incendio? Davvero difficile mantenere i nervi saldi, ma va fatto se non si vuole restare vittime del panico più che dei reali pericoli. Seguiteci con attenzione per sapere cosa fare in caso di incidente in galleria.

Come comportarsi in caso di incidente in galleria

Una delle domande cruciali è: meglio restare dentro il veicolo o avviarsi, anche a piedi, verso una via di fuga? Partiamo dal considerare che, per legge, tutti i tratti stradali in galleria devono essere adeguatamente illuminati, areati, dotati di tutte le misure di sicurezza necessarie. Sono prescrizioni che le amministrazioni interessate, perlopiù, attuano.

Ciò malgrado, è impossibile ridurre il rischio a zero. In primis, è opportuno fare del tutto perché il rischio sinistri in galleria venga prevenuto rispettando le regole fondamentali in materia di sicurezza: osservare i limiti di velocità, mantenere le distanze dalle altre auto, togliere gli occhiali da sole all’ingresso del tunnel, fare attenzione ai cartelli e ai semafori che segnalano all’interno della galleria eventuali corsie su cui è vietato circolare, non restare incollati al telefono mentre la linea va affievolendosi, non mangiare o bere, non voltarsi per nessun motivo parlare con i passeggeri.

È opportuno anche osservare dove si trovano le rientranze per la sosta, le colonnine per chiamare i soccorsi in caso di emergenza, le vie di fuga. Se nel tunnel scoppia un incendio, la prima cosa da tenere a mente è salvare se stessi prioritariamente, e solo in subordine la propria auto.

Cosa deve fare l’automobilista

L’automobilista deve accendere le quattro frecce e procedere in sicurezza fin dove può. Se il tunnel non sarà stato varcato interamente, l’auto deve essere accostata sulla destra o in una delle rientranze per la sosta. Il motore va spento e le chiavi devono essere lasciate inserite nel cruscotto.

Dopodiché, si scende dall’auto indossando il giubbotto catarifrangente, dopo aver verificato che non arrivino altri veicoli. Si chiamano i soccorsi con il cellulare o da una delle colonnine di emergenza, se raggiungibile in sicurezza.

Se le fiamme divampano in fretta o si sprigiona troppo fumo, va cercata subito un’uscita di sicurezza per abbandonare la galleria. Se la macchina in difficoltà è quella di un altro conducente, bisogna prestare soccorso effettuando le medesime operazioni appena citate. Ciò che è assolutamente vietato è tentare di fare retromarcia o inversione per uscire dalla galleria.

Ultima modifica: 21 luglio 2022