Incidente con assicurazione auto scaduta: cosa fare

2270 0
2270 0

Vediamo di capire quali sono le conseguenze per coloro che provocano un incidente e non hanno provveduto al rinnovo dell’Rc auto

La recente sentenza n° 26104 del 19 dicembre 2016 ha stabilito che la polizza di assicurazione auto rimane valida sino a 15 giorni oltre la naturale scadenza, anche se il contraente non dovesse provvedere al rinnovo della medesima. Pertanto tutti gli incidenti avvenuti entro questi quindici giorni, definiti come “periodo di tolleranza”, sono coperti dall’assicurazione auto in qualunque caso.

Nel caso in cui si verifichi un incidente oltre il cosiddetto periodo di tolleranza, la situazione è molto diversa: il soggetto responsabile è tenuto infatti al completo pagamento dei danni arrecati all’altro automobilista. Con le auto senza assicurazione è impossibile inoltre ricorrere alla constatazione amichevole.

Sanzioni

I rischi per coloro i quali circolano senza assicurazione auto sono pesantissimi: si può incorrere infatti in salatissime multe da 841 euro fino a 3366 euro, oltre al pesante sequestro del mezzo. In quest’ultimo caso l’autovettura viene restituita al proprietario dopo 60 giorni dall’avvenuto sequestro dopo che sono state pagate regolarmente sanzione, spese di custodia e trasporto; inoltre l’automobilista è tenuto obbligatoriamente a mettersi in ordine con l’assicurazione provvedendo anche al pagamento di una nuova polizza di almeno sei mesi.

La media delle automobili che circolano in Italia senza assicurazione è intorno ai 3,8 milioni: un numero alto, troppo alto che aumenta di conseguenza il rischio che possa capitare un incidente con un mezzo di questo tipo. Sarebbe opportuno pertanto che venissero formulate nuove leggi con sanzioni ancor più pesanti ed in alcuni casi addirittura definitive, per evitare di mettere a rischio la vita di coloro che rispettano il Codice della strada e di conseguenza gli altri automobilisti.

Ultima modifica: 29 Marzo 2017