Guidare dopo il cenone di Capodanno, consigli per la sicurezza

189 0
189 0

Come tutti gli anni, la sera di San Silvestro è un momento di festeggiamento e di bagordi che però non deve far perdere di vista la sicurezza alla guida quando si sale in macchina per tornare a casa. Vediamo di seguito alcuni utili consigli sulla sicurezza quando bisogna guidare dopo il cenone di capodanno.

Premessa

Quando si da il benvenuto al nuovo anno, la gran parte delle persone si spostano a bordo delle proprie auto per raggiungere il luogo del cenone e della festa. Non importa se si prende l’automobile, la moto o lo scooter. Non importa se ci si sposta all’interno della propria città anche solo di pochi chilometri o se invece si affronta un lungo viaggio, magari per raggiungere una meta di montagna.

Per tutti coloro che si muovono e si spostano, l’invito è quello di guidare sempre con prudenza, rispettando il codice della strada e il buonsenso.

Alcuni ricorderanno che qualche anno fa era di moda uno slogan, “Se guido non bevo, se bevo non guido”. Niente di più giusto e vero. Quindi in qualsiasi circostanza di festa o occasione di convivialità bisogna sempre tenere sott’occhio agli alcolici. Per divertirsi e trascorrere in allegria il Capodanno non serve ubriacarsi o assumere stupefacenti. Il divertimento è bello quando è sano.

Bisogna ricordarsi che la strada è usata da tutti, anche dai pedoni e dai ciclisti. Quindi bisogna essere rispettosi di tutti e non commettere imprudenze alla guida.

Regole generali di prudenza

Le raccomandazioni sono le solite ma non per questo meno importanti:

  • non bere alcolici prima di mettersi al volante;
  • non usare mai sostanze stupefacenti;
  • moderare sempre la velocità a maggior ragione nei centri abitati;
  • rispettare la distanza di sicurezza;
  • indossare e fate indossare ai passeggeri a bordo dell’auto le cinture di sicurezza;
  • se chi è alla guida è stanco, meglio che si fermi per una pausa, o per prendere un caffè prima di ripartire.

Guidare è una cosa seria, non bisogna scherzarci su. Le conseguenze per una notte di leggerezza o superficialità potrebbero condizionare per sempre la propria vita e purtroppo anche quella degli altri.

Un augurio di uno splendido 2023 a tutti gli appassionati di motori e con loro un ringraziamento a tutte le Forze dell’Ordine, in particolare alla Polizia Stradale ed ai Carabinieri, che non vanno mai in ferie e sono per le strade d’Italia con noi, per proteggerci.

Ultima modifica: 19 Dicembre 2022