Le gare più importanti di Michael Schumacher

1664 0
1664 0

Michael Schumacher è un ex pilota automobilistico, considerato uno dei più grandi campioni di Formula 1. Ha vinto 7 titoli mondiali e viene soprannominato “Kaiser”. È stato un pilota capace di crescere nel corso della sua carriera, sempre pronto a nuove sfide e, nel 2002, è diventato l’unico pilota della storia ad essere salito sul podio in tutte le gare di un’intera stagione. Ripercorriamo insieme le sue gare più importanti.

Gran Premio del Belgio 1991

Michael Schumacher è stato vittima di un brutto incidente sugli sci circa 8 anni fa, il quale l’ha portato a non poter più parlare. Di recente, suo figlio ha parlato proprio di lui, queste le sue parole:

“Quei momenti in famiglia in cui parlavo con lui non ci sono più stati, e a mio modo di vedere questo è abbastanza ingiusto. Penso che ora ci capiremmo in un modo diverso semplicemente perché parleremmo un linguaggio simile, quello dell’automobilismo e avremmo tante cose di cui conversare. Ed è proprio questo pensiero che mi rimane in testa la maggior parte del tempo, perché se fosse possibile sarebbe bellissimo. Rinuncerei a tutto per poterlo fare”.

Noi, però, in questo articolo non vogliamo parlare di questo brutto episodio, ma concentrarci sui momenti più belli della carriera di questo grande campione. La prima importante gara, dove Schumacher ha fatto il suo debutto, è stato il Gran Premio del Belgio nel 1991, vinto da Senna.

Le vittorie mondiali e il debutto in Ferrari

Le gare ad Imola hanno rappresentato due momenti terribili nella storia della Formula 1, con la morte di Senna, Ratzenberger e l’incidente di Barrichello. Schumacher riesce a vincere a Monaco, in Canada e in Francia, ed a ottenere un secondo posto in Spagna.

Nel 1994, durante il Gran Premio in Australia, c’è stato un incidente con Damon Hill e i tifosi si sono divisi tra chi sosteneva che la manovra del tedesco fosse stata volontaria e chi no. In quell’anno il titolo di campione del mondo è andato per la prima volta al pilota tedesco, che è diventato il primo campione mondiale della sua nazione. Nel 1995, Schumacher è riuscito a condurre tutto il mondiale e lo ha vinto con due gare d’anticipo.

Nel 1996 Schumacher fa il suo debutto in Ferrari, lottando per quattro anni per conseguire il titolo. Nel 1997 il pilota, durante una gara, tenta di buttare fuori pista l’avversario Jacques Villeneuve, non riuscendoci, ma attirando verso di sé numerose critiche. Nel 1999, Schumacher si rompe una tibia nel gran premio di Silverstone, in Inghilterra, e questo l’ha obbligato a non poter gareggiare per un pò di tempo. Dal 2000 al 2004 Schumacher vince quattro titoli mondiali e ottiene un record mai visto prima in Formula 1.

Le gare in Mercedes

Schumacher ha gareggiato in Mercedes dal 2009 al 2012. Il pilota non ottiene grandi vittorie e nel 2013 viene sostituito dall’inglese Lewis Hamilton. Mercedes, grazie a lui, riesce ad ottenere due titoli piloti e tre costruttori. Nel 2012 Schumacher si ritira definitivamente dalla Formula 1, concludendo una grande carriera ricca di successi e vittorie.

Ultima modifica: 7 gennaio 2022