Furto auto in leasing: che cosa fare

2185 0
2185 0

Il furto della propria auto è un’esperienza che non si augura a nessuno, perché oltre al danno – spesso ingente – vi è anche tutto ciò che ne consegue. Sì, perché il mal capitato, oltre a piangere la propria vettura, si trova a dover adempiere a una serie di fardelli burocratici non di poco conto. Oltre, naturalmente, a dover fare i conti con tutti i problemi generati dal non avere a portata di mano una automobile.

Detto questo, se ad essere rubata è un’auto presa con la formula leasing, la questione si complica ulteriormente, perché non ci si può comportare come se l’auto fosse di proprietà. Per alcuni versi, infatti, l’auto appartiene a terzi.

Ma visto che la questione è più complicata di quanto si può pensare in teoria, meglio andare con ordine e vedere nel dettaglio che cosa fare dinanzi alla spiacevole situazione.

Step by step

Succede così: si arriva sicuri sul luogo dove si pensa di aver lasciato la propria auto e ci si rende conto che l’auto non c’è. Dopo qualche attimo di smarrimento, si realizza l’odiosa questione: l’auto non è sparita, l’auto è stata rubata. A questo punto, che la vettura in questione sia di proprietà oppure in leasing, poco conta: la prima cosa da fare – si ha un giorno intero per farlo, ma meglio agire tempestivamente – si deve denunciare il furto alle forze dell’ordine.

Detto questo, se l’auto è in formula leasing, allora occorre avvisare – con tutte le procedure burocratiche e standardizzate del caso – la compagnia di noleggio. La buona notizia è che le auto in formula leasing sono sempre coperte da un’assicurazione contro il furto: tale assicurazione copre l’intero valore, dunque un termini economici la questione non è drammatica.

La cattiva notizia è che la burocrazia è tanta, tantissima. Per esempio, se l’auto viene rintracciata entro un mese dal furto, occorre subito avvisare – per iscritto e con determinate modalità – chi ha concesso il leasing. Se l’indennizzo è già stato risarcito e l’auto nel frattempo è stata ritrovata, ca va sans dire, si deve restituire il denaro.

Ma la rata?

Oltre alla burocrazia di cui si è detto, c’è un altro grosso fardello da sostenere: nello sfortunato caso in cui un’auto in leasing venga rubata, bisognerà comunque continuare a corrispondere la rata mensile. Insomma, non un danno di poco conto.

Ultima modifica: 22 Marzo 2019