Di cosa si occupano i vigili urbani

1473 0
1473 0

vigili urbani li incontriamo quotidianamente, più volte al giorno, nelle situazioni più disparate. Il più delle volte ci viene da maledirli perché ci hanno beccati a commettere un’infrazione. Ma ci sono occasioni nelle quali ci tirano fuori dagli impicci, anche seri. Avrete capito che ci riferiamo agli agenti di polizia locale, noti a tutti come vigili urbani.

Chi sono i vigili urbani

Tutti sanno che la polizia locale è un corpo che dipende dagli enti locali dello Stato, Comuni ma non solo. Hanno competenza territoriale limitata ai confini amministrativi dell’ente di appartenenza. La Costituzione attribuisce alle Regioni competenza legislativa unicamente sulla polizia amministrativa locale, mentre ordine pubblico e sicurezza sono dello Stato. In ambito municipale, dunque, i vigili urbani possono operare praticamente a 360 gradi, salvo lasciare il passo alle forze dell’ordine in materia di sicurezza.

Quali sono i loro compiti

Alla polizia locale è affidato l’ampio spettro di compiti legati alla vigilanza sul rispetto da parte dei cittadini di leggi, regolamenti e ordinanze sindacali, e delle altre disposizioni emanate dalle autorità competenti per livello territoriale. Ai vigili urbani spetta anche l’attività di controllo ai fini di prevenzione, accertamento e repressione dei comportamenti illeciti, la verifica della regolarità delle pratiche commerciali e produttive, la notifica domiciliare degli atti, e molto altro ancora.

Un elenco di competenze davvero lungo nel quale rientrano le attività di polizia amministrativa, polizia giudiziaria, polizia urbana e rurale, protezione civile; attività istituzionale e di rappresentanza, i servizi ambientali, l’educazione stradale e alla legalità. E non è tutto. Ai “caschi bianchi” sono demandate anche le azioni di vigilanza in materia di polizia tributaria, i controlli su eventuali abusi edilizi, l’accertamento di violazioni della proprietà demaniale, le verifiche in materia di polizia commerciale, annonaria e metrica, la polizia sanitaria e veterinaria.

In pratica, non c’è foglia che si muova in un comune che non sia soggetto, teoricamente, alla giurisdizione della polizia locale. In realtà l’invasività dei vigili è contenuta al necessario. Uno degli ambiti di intervento prioritari è senz’altro la polizia stradale. I vigili assicurano la prevenzione e l’accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, la programmazione dei servizi di vigilanza e i pattugliamenti del territorio urbano, la gestione dei verbali di contravvenzione, le relative notifiche, la rilevazione degli incidenti stradali.

I vigili urbani si costituiscono anche in giudizio qualora richiesto. E da ultimo ma certo non per importanza, vi è quello che anzi può considerarsi il compito per eccellenza dei “pizzardoni”: lo svolgimento dei servizi di regolazione del traffico per favorire lo scorrimento della circolazione, sia dei veicoli sia dei pedoni.

Ultima modifica: 5 maggio 2022