Costo voltura auto e benefici

324 0
324 0

La voltura auto o più comunemente passaggio di proprietà di un veicolo è una pratica obbligatoria che consente la trascrizione al PRA (Pubblico Registro Automobilistico) il trasferimento di un veicolo (usato o nuovo) da un soggetto all’altro. Potrà sembrare ovvio ma ogni veicolo a motore a combustione, elettrico o ibrido dovrà essere registrato al PRA, una sorta di ‘anagrafe’ dei mezzi a motore. Una volta registrato il veicolo al PRA, sarà rilasciata la Carta di Circolazione (adesso anche in formato elettronico) che conterrà i dati del veicolo e dello stesso proprietario. Andiamo a vedere tutto quello che serve per la voltura auto e i suoi costi.

Voltura auto: quando serve?

Diciamo che tutto deve essere registrato. In particolare in questi tre casi:

  1. Nel caso di acquisto di un veicolo nuovo di fabbrica
  2. Nel caso di rivendita (alienazione) e acquisto di un veicolo di seconda mano
  3. Nel caso di demolizione o radiazione per l’esportazione all’estero del veicolo

Per la voltura auto (passaggio di proprietà) sono necessari determinati documenti, ecco quali:

  • Documento d’identità (valido) e codice fiscale dell’acquirente e del venditore
  • Dichiarazione sostitutiva in caso di nuova residenza, qualora non fosse segnalata nei documenti d’identità
  • Marca da bollo da 16,00 euro
  • Certificato di proprietà del veicolo oppure il foglio sostitutivo
  • L’atto di vendita
  • Modello di iscrizione al PRA con il codice fiscale dell’acquirente
  • Modello TT2119 per la richiesta di aggiornamento della carta di circolazione

Inoltre, il modello TT2119 è possibile trovarlo gratuitamente presso tutti gli STA (Sportello Telematico dell’Automobilista).

Quanto costa una voltura auto?

Il capitolo spese. La pratica del passaggio di proprietà ha costi fissi e altri variabili, in conformità a dove ci rivolgiamo per la pratica. I costi fissi sono:

  • Emolumenti ACI: 27,00 euro
  • Imposta di bollo registrazione PRA con Certificato di Proprietà del veicolo: 32,00 euro
  • Imposta di bollo registrazione PRA senza Certificato di Proprietà del veicolo: 48,00 euro
  • Imposta di bollo aggiornamento della Carta di Circolazione: 16,00 euro
  • Diritti DT (Motorizzazione Civile): 10,20 euro

La voce più consistente e quella più variabile è l’ITP (Imposta di Trascrizione Provinciale). Una tassa che varia da provincia a provincia, legata alla potenza in KW del veicolo. La voltura auto è una pratica utile non solo quando si decide di acquistare da un privato, ma anche nel caso dell’acquisto di un veicolo nuovo presso un concessionario versando il nostro usato, senza problemi e in tutta sicurezza.

Ultima modifica: 1 giugno 2021