Come pulire gli interni in pelle di un’automobile

1997 0
1997 0

Per pulire gli interni in pelle è sufficiente seguire alcuni accorgimenti e munirsi degli strumenti adatti. In questo modo, si preserva la naturale bellezza del rivestimento e si ottiene un ottimo biglietto da visita per chiunque salga a bordo della propria auto.

Gli strumenti necessari per pulire gli interni in pelle

Chiunque abbia scelto una vettura con interni in pelle ne apprezza il pregio e l’eleganza. Per conservarla nel migliore dei modi è necessario prestare attenzione alla pulizia della pelle più di qualsiasi altro tessuto standard perché rimanga sempre come nuova.

Almeno una volta al mese sarebbe opportuno pulire a fondo la propria auto perché non sia solo la carrozzeria il biglietto da visita ma l’intera automobile. Con piccoli accorgimenti e con gli strumenti giusti si possono ottenere ottimi risultati, eliminare cattivi odori e mantenere l’abitacolo sempre igienizzato. In particolare, per pulire gli interni in pelle di un’automobile si consiglia l’utilizzo dei seguenti strumenti:

  • aspirapolvere: per eliminare il grosso dello sporco in poco tempo;
  • pennello a setole dure: utile per rimuovere la polvere concentrata in piccoli spazi o angoli;
  • detergente apposito per la pelle: necessario per non danneggiare la pelle e mantenere gli interni allo stato originario;
  • panno antistatico e lucidante: per trattare la pelle, di per sé molto delicata, in maniera adeguata e ravvivare il colore rendendo la superficie sempre brillante.

Infine, è bene munirsi di uno spray profumato per completare l’operazione di pulizia con una buona fragranza. Si ricorda che la pelle è un materiale delicato e come tale va trattato: non si può ricorrere ad un detergente generico per pulirla a fondo, altrimenti si rischia di rovinarla e quindi di perdere la sua naturale bellezza.

Come pulire gli interni in pelle: il procedimento

Per ottenere un’adeguata pulizia degli interni in pelle occorre utilizzare i prodotti giusti e procedere con cura nel trattamento del materiale. Una volta in possesso degli strumenti sopra elencati si può procedere con la pulizia vera e propria dell’abitacolo. Ecco i passaggi da seguire per pulire i sedili nel modo corretto:

  1. eliminare lo sporco superfluo con l’aspirapolvere, evitando un’eccessiva pressione per scongiurare la formazione di graffi o buchi;
  2. inumidire il panno antistatico con acqua e passarlo sulla superficie in maniera delicata. L’acqua demineralizzata permette di mantenere la pelle lucida senza creare aloni. In questa fase si può anche aggiungere un quantitativo minimo di detergente per cuoio;
  3. utilizzare spazzole a setole morbide per eliminare le macchie ostinate e poi strofinare il panno per eliminare l’eccesso di schiuma generato dalla spazzola;
  4. stendere uno strato sottile di latte detergente sulla pelle e aspettare un’ora prima di rimuoverlo. Il latte nutre il tessuto e aiuta a combattere la formazione di imperfezioni.

Bastano pochi trucchi per ottenere ottimi risultati sugli interni in pelle. L’importante è ricordarsi di pulirli periodicamente, così da godere di un abitacolo igienizzato e viaggiare in un ambiente salubre e sempre ben curato.

Ultima modifica: 2 Dicembre 2021