Come si paga la benzina alle stazioni di servizio self-service

1476 0
1476 0

Il senso di indipendenza che guidare un’auto può dare è una sensazione ineguagliabile, ma non è completa se non si è capaci di fare benzina alle stazioni di servizio. Il rifornimento di carburante può essere effettuato con l’operatore in servizio di giorno, ma se dovesse capitare di aver bisogno di benzina o gasolio quando non c’è nessuno di turno? Vediamo in questo articolo come si paga la benzina alle stazioni di servizio self-service.

Quali sono le modalità di pagamento al self-service

L’intervento del benzinaio è un servizio molto comodo presso le stazioni di servizio. Tuttavia, è fondamentale sapersi muovere anche in assenza dell’operatore. Di fatto, esistono stazioni di servizio self-service che permettono di fare benzina senza l’ausilio del benzinaio.

Esistono vari modalità di pagamento per il rifornimento self-service; in realtà, sono gli stessi previsti dal servizio fornito dagli operatori. Vediamo quali sono:

  • In contanti: con questa modalità, è necessario inserire la banconota fessura apposita nella macchinetta per i pagamenti. Generalmente, le banconote accettate dal sistema sono pezzi da 10€, 20€ oppure 50€.
  • Con carta o bancomat: con questo tipo di pagamento si prevedono l’inserimento della tessera nella fessura predisposta e le istruzioni sul monitor. In particolare, dopo aver letto i dati della carta, il sistema permette alla pompa di erogare fino a un importo massimo di 100€ che, per questo, vengono preautorizzati sul conto. Verrà poi addebitato sul conto soltanto il costo effettivo del carburante prelevato.

L’operazione di rifornimento al self-service è molto semplice se si hanno le giuste accortezze prima di recarsi alla prima stazione di servizio.

Come fare benzina al self-service

I passaggi da seguire per rifornirsi presso una stazione di servizio self-service sono pochi e semplici:

  • Una volta posizionati con il lato del serbatoio della macchina vicino a una pompa a vostra scelta, si deve spegnere la macchina, aprire lo sportellino del serbatoio e svitarne il tappo;
  • Dopodiché, sarà possibile scegliere il metodo di pagamento: contanti o carta/bancomat;
  • Dopo aver scelto l’importo che si vuole spendere per il carburante, bisogna selezionare il numero della pompa dove è stata parcheggiata l’auto;
  • Si inserisce la pistola nel serbatoio e tenere premuto finché non si raggiunge l’importo desiderato, indicato sul totem;
  • Si rimette la pistola al suo posto, si chiude il tappo e lo sportellino del serbatoio.

Dopo aver ritirato la ricevuta dalla colonnina dei pagamenti, sarà possibile ripartire con cautela, facendo attenzione a eventuali macchine nelle prossimità.

Ultima modifica: 6 Settembre 2022