Come imparare a guidare l’automobile con le marce

6535 0
6535 0

Guidare un’automobile con le marce con cambio manuale è davvero facile: per farlo, basta conoscere come sfruttare al meglio la frizione, quando cambiare le marce e come usare correttamente il pedale dell’acceleratore.

Automobile con le marce: come usare la frizione

Per imparare a guidare un’automobile con le marce è fondamentale capire come utilizzare correttamente la frizione, il pedale più a sinistra dei comandi che permette di passare da una marcia all’altra. Per cambiare, bisogna prima schiacciare la frizione e poi ingranare la marcia sulla leva del cambio che è posizionata sulla destra del posto di guida. Il pedale della frizione non va pestato o colpito con troppa forza poiché potrebbe danneggiarsi. Il passaggio successivo, consiste nel rilasciare la frizione lentamente. Una volta raggiunto lo scopo dell’inserimento della marcia, si può sollevare completamente la frizione. Quando si sarà acquisita una maggiore pratica e dimestichezza con i pedali, si potrà anche togliere il piede dalla frizione tenendolo solo vicino al pedale, schiacciandolo all’occorrenza, quando servirà esclusivamente per scalare o inserire le marce.

Leva cambio e acceleratore

Per passare da una marcia bassa alla marcia successiva più alta, si può far caso a quando il motore raggiunge i 2500 RPM. Con “RPM” si indicano i giri al minuto (Round Per Minute): una misura della velocità del motore; sul cruscotto c’è una spia che visualizza questo valore. Quando si sta guidando e il motore raggiunge i 2500 RPM, è il momento di passare alla marcia successiva più alta. Quando si passa ad una marcia più alta bisogna rilasciare la frizione lentamente e, nel frattempo, bisogna premere delicatamente sul pedale dell’acceleratore. Con la pratica, si imparerà ad ascoltare il motore cambiando marcia senza intoppi. Una volta che il motore è passato a un’altra marcia e si è schiacciato il pedale dell’acceleratore, si può rilasciare del tutto la frizione. Il procedimento attiverà il motore con la marcia che è stata inserita. Nella posizione di guida, meglio tenere il piede vicino alla frizione per essere pronti nel caso in cui sia necessario cambiare di nuovo marcia. Quando si deve scalare la marcia (passando da una superiore ad una inferiore) è necessario diminuire la pressione del piede destro sull’acceleratore, cercando anche di dare qualche colpo di freno per ridurre la velocità: i giri del motore scenderanno col cambio di marcia più bassa. Nel caso in cui si avesse bisogno di frenare improvvisamente, si potrà rilasciare tutta la pressione dal pedale dell’acceleratore e premere il freno (pedale centrale) con il piede destro.

Ultima modifica: 14 Giugno 2021