Come fare rinnovo patente B

2261 0
2261 0

 

Sono stati modificati i costi, la scadenza e la procedura di rinnovo. Di seguito potete trovare informazioni e indicazioni principali se vi trovate a dover rinnovare la vostra patente. Potete sapere quando scade, cosa si deve fare per rinnovarla, quanto costa il rinnovo e soprattutto cosa succede se ci mettiamo alla guida di un auto e la patente B è già scaduta.

Quando scade la patente B

La patente B è la patente più utilizzata, la sua scadenza varia a seconda dell’età del possessore. Novità importante è che, a partire dai nuovi rinnovi, la data di scadenza combacerà con la data del compleanno del possessore. La patente B ha scadenza:

  • ogni 10 anni per le persone che hanno dai 18 ai 50 anni;
  • ogni 5 anni per le persone che hanno dai 51 ai 70 anni;
  • ogni 3 anni per le persone che hanno dai 71 agli 80 anni;
  • ogni 2 anni per le persone che hanno dagli 80 anni in poi.

Come si fa il rinnovo della patente B

Esistono due modi per rinnovare la patente B:

  1. Ci si può rivolgere a un Autoscuola o a un’agenzia di pratiche auto che fisserà per voi un appuntamento per effettuare la visita medica dal quale dipenderà l’esito per il rinnovo. A tutto il resto penseranno i suddetti uffici.
  2. Si può andare direttamente alla propria ASL di appartenenza, prenotare una visita medica per il rinnovo della patente che si pagherà in loco il giorno dell’appuntamento.

In entrambi i casi bisogna munirsi della vecchia patente di guida, di 2 fototessere, dei documenti d’identità e della tessera sanitaria, un autocertificazione che attesta eventuali patologie presenti e dovete portare con voi gli occhiali se li usate per guidare. Se l’esito è positivo vi verrà rilasciato un foglio di convalida con cui potrete guidare provvisoriamente. Alla patente non verrà più applicata una targhetta adesiva con la nuova scadenza ma riceverete a casa, tramite posta assicurata, direttamente una nuova patente B.

Quanto costa il rinnovo della Patente B

Il costo se vi rivolgete a un’Autoscuola o ad un’agenzia di pratiche auto si aggira intorno ai 100€ poiché ai costi dei tributi e della visita medica si aggiungono i costi dei servizi offerti dagli uffici.

Se invece volete risparmiare un pochino dovete tener conto dei vari giri che bisogna fare. Prima di tutto è necessario andare alla posta, pagare 1 bollettino postale di €10,20 sul c/c 9001 intestato al Dipartimento dei Trasporti Terrestri e 1 bollettino postale di € 16,00 per l’imposta di bollo sul c/c 4028. Bisogna pagare la visita medica che varia a seconda dell’ ASL, ma solitamente si aggira intorno ai 30€. Infine si paga il ritiro della nuova patente B con posta assicurata che ha un costo poco inferiore ai 7€. Quindi il totale è di circa 60/70€.

Cosa succede se la patente B è scaduta

Se non vi siete ricordati di fare il rinnovo della patente B e vi mettete alla guida della vostra auto con la patente scaduta rischiate molto. Si può infatti prendere una multa varia dai 150 ai 600€ oltre che il ritiro stesso della patente. In quel caso verrà rimandata alla prefettura che ve la restituirà dopo aver verificato il pagamento della multa e l’esito della visita medica.

 

Ultima modifica: 29 Marzo 2017