Come conservare i pneumatici

2060 0
2060 0

La conservazione degli pneumatici è un tema molto importante, specie per gli automobilisti che decidono di sostituirli con il cambio di stagione.

Si passi ora ad analizzare quali sono le regole più importanti da osservare quando si conservano gli pneumatici tra una stagione e l’altra affinché non si rovinino durante il periodo di conservazione.

Conservazione degli pneumatici: azioni da evitare

 

Tra le tante componenti dell’auto, sicuramente gli pneumatici ricoprono un ruolo fondamentale. Al momento del tagliando è risaputo che questi componenti hanno un certo ciclo di vita. Ciò che molto spesso non si dice, ma che è importantissimo, è come il modo in cui vengono trattati questi ultimi influisce sulla loro usura, che può far aumentare o diminuire il loro ciclo di vita.

La conservazione degli pneumatici è un problema che si pone per gli automobilisti che hanno la tendenza a cambiarli stagionalmente. Il modo in cui vengono conservati influisce sulla loro resa al momento del cambio di stagione, quando verranno nuovamente montati sull’auto.

Il primo errore da evitare è quello di conservare lo pneumatico sempre nella stessa posizione. Questa abitudine genera l’appiattimento della gomma. In breve, la gomma sempre nella stessa posizione per tante settimane tende a schiacciare con il proprio peso la parte sulla quale poggia. Una gomma appiattita crea non pochi problemi di guida specie d’inverno, quando le temperature rigide rendono le gomme meno flessibili e meno adattabili. La prima conseguenza nefasta dell’appiattimento sono le vibrazioni sull’auto, che richiederanno inevitabilmente l’intervento di un gommista. Tali vibrazioni mettono a dura prova tutte le componenti dell’auto, esponendole anche a potenziali rotture.

Un altro aspetto importante riguarda la pulizia. Gli pneumatici, nel periodo di conservazione, devono essere periodicamente puliti, in quanto lo sporco influenza la composizione molecolare degli pneumatici stessi, rischiando di rovinarli.

Bisogna poi ricordarsi sempre di mantenere la giusta pressione e farla tornare ai giusti livelli (iscritti dalla casa costruttrice dell’auto), qualora dovesse calare.

Anche il luogo in cui vengono conservati gli pneumatici è importante, infatti, si consiglia sempre di conservarli all’interno di un ambiente asciutto e senza grandi escursioni termiche, ovvero tra i 10 e i 25 gradi. Molto importante è evitare di esporre gli pneumatici per lungo tempo alla luce del sole, in quanto potrebbe rovinarli.

 

Ultima modifica: 22 Agosto 2018