Coda in autostrada: come non perdere la calma

1067 0
1067 0

Siete in autostrada e all’improvviso scorgete la sagoma di una vettura ferma nel bel mezzo della carreggiata. Avanzate un altro po’ e vi accorgete che ce sono altre ugualmente ferme. In pochi attimi realizzate che si è verificato l’incubo più grande di ogni automobilista che sta percorrendo un tratto autostradale: siete finiti in una coda.

Code in autostrada

Quanto sarà lunga la coda in autostrada? È stata causata da un incidente o da lavori in corso? Riuscirò ad arrivare a destinazione in tempo? Dubbi che affollano i pensieri del guidatori e dei passeggeri che lo accompagnano. Famiglie dirette al mare, colleghi che stanno andando al lavoro, amici che devono vedersi per andare a un concerto. Tutti programmi che rischiano di saltare in aria a causa di una maledetta coda.

Possono essere diverse le singole situazioni, ma la reazione è più o meno la stessa per tutti: raffica di imprecazioni che partono dagli abitacoli… Risposta umana ma inutile. Meglio avere pronto un piano B, per quanto possibile, provando a fare di necessità virtù. Vediamo insieme come non perdere la calma se ci troviamo di fronte una coda in autostrada.

Come comportarsi

La prima cosa che vi consigliamo è non mettervi in viaggio in maniera superficiale. Se sapete di dover intraprendere un viaggio in autostrada, assumete le dovute informazioni il giorno prima della partenza. Spesso il formarsi di code e incolonnamenti più o meno lunghi è provocato da fattori strutturali come la presenza di cantieri per lavori.

Iniziative che non spuntano sulla strada all’improvviso, per cui basta cercare qualche info on line sui siti specializzati alla vigilia del viaggio per evitare i tratti più a rischio. Tanto più se il nostro spostamento avviene in orari di punta o in momenti dell’anno a maggior tasso di intasamenti come l’estate o i ponti a cavallo delle festività.

E se anche doveste percorrere ugualmente quel tronco autostradale in quanto la meta da raggiungere è troppo distante per fare scelte alternative, almeno siete già preparati all’eventualità di dover attendere in coda quando ciò dovesse avvenire. Allo stesso modo, se siete già in viaggio, sintonizzatevi sulle frequenze delle stazioni radio che forniscono informazioni di pubblica utilità.

In tal modo saprete in anticipo i punti esatti nei quali si sono formate code, e potrete decidere di abbandonare il tronco autostradale in prossimità di quei punti, magari rientrando sulla stessa direttrice subito dopo. Altro accorgimento prezioso che vi consigliamo di tenere a mente è dotarvi di tutto ciò che può tornare utile al momento di ritrovarvi incolonnati.

Acqua e bevande, un piccolo snack, un ventaglio, caricatore per il cellulare, sono tutti alleati preziosi quando i minuti da trascorrere fermi sembrano interminabili. Rifocillarsi e poter avvertire casa o gli amici del ritardo accumulato è invece un buon conforto e consente di far passare il tempo con azioni utili e non in imprecazioni che fanno soltanto perdere lucidità e serenità. Importante infine non tenere il veicolo in moto se la coda è particolarmente lenta, e chiaramente non tentare mai sorpassi o soste lungo la corsia d’emergenza.

Ultima modifica: 12 Aprile 2022