Cingolo: come è fatto, a cosa serve e come viene utilizzato

16964 0
16964 0

A cosa serve il cingolo e perché viene utilizzato? Scopri il funzionamento di questo mezzo alternativo alla ruota e i suoi vantaggi.

Per cingolo si intende un mezzo di trasporto alternativo che non fa uso delle ruote. Il vantaggio principale di un mezzo a cingoli è la pressione esercitata sul suolo. Il cingolo, infatti, consente una migliore aderenza al suolo senza esercitare la pressione di un qualsiasi altro mezzo su ruota. Per tale ragione, il cingolo viene impiegato nei cantieri, dove il terreno risulta particolarmente fragile e facilmente cedibile.

I mezzi cingolati sono stati introdotti nel XIX secolo, quando la trazione animale venne sostituita gradualmente dalla trazione a motore. Rispetto alla ruota tradizionale, il cingolo ha una maggiore impronta al suolo. Ha quindi il vantaggio di operare in terreni sconnessi ma soprattutto in suoli che la ruota non riuscirebbe a muovere, impantanandosi. Basti pensare che quando c’è neve o sabbia le ruote slittano letteralmente sul suolo senza far muovere il mezzo. Con i cingoli questo inconveniente non accade e il mezzo riesce a muoversi.

Il cingolo, inoltre, a causa del movimento rallentato del suo meccanismo, risulta molto più lento. Bisogna tuttavia contemplare anche un altro aspetto del mezzo cingolato, ovvero la sua capacità di non subire facilmente dei danni. Una gomma può essere soggetta a foratura e a deterioramento anche a causa degli agenti atmosferici. Il cingolo, al contrario, non potrà mai forarsi perché realizzato interamente in metallo. Tra le altre caratteristiche del mezzo cingolato, ricordiamo che, rispetto ai primi prototipi, è persino in grado di fare manovre in retromarcia.

Il mezzo cingolato è una soluzione che ha molto migliorato il trasporto nei cantieri, agevolandone anche le operazioni. Esistono tuttavia degli aspetti negativi che meritano di essere quanto meno citati. Alla maggiore aderenza al suolo si aggiunge anche il danno che può creare con il suo passaggio. Il cingolo è composto da sporgenze appuntite, definite scolpiture, che danneggiano l’asfalto delle strade. Per tale ragione, l’uso del cingolo è vietato nelle strade pubbliche. Un altro aspetto degno di nota è la sua manutenzione. Sebbene sia molto resistente, i perni e le maglie sono molto suscettibili a rottura, a seguito di una grande pressione. In casi come questo, il cingolo comporta il blocco totale del mezzo che non potrà essere più utilizzato fino alla riparazione del guasto.

Oltre che nel settore edile, il cingolo viene utilizzato nel settore militare. In particolare, i carri armati, sono tutti dotati di cingoli. Questo, per facilitare l’attraversamento di zone dal suolo deformabile. Questo tipo di mezzo, tuttavia, viene realizzato con materiali speciali e molto resistenti.

Ultima modifica: 27 Settembre 2017