Calandra: cos’è e come si sostituisce

39208 0
39208 0

La calandra è la prosecuzione verticale del veicolo dell’auto. Sostituirla è relativamente facile, a patto di seguire alcune accortezze

In un veicolo, la calandra è la prosecuzione verticale del cofano anteriore. Si compone della sezione frontale della carrozzeria della vettura, la quale funge anche da carenatura del motore e comprende la mascherina forata che copre il radiatore e i dispositivi di illuminazione. Nella stessa superficie si inseriscono anche i parafanghi. In alcuni modelli di auto, ma non in tutti, la calandra è altresì la sede dalla targa anteriore del veicolo. Essa termina raccordandosi con i gruppi ottici e con i paraurti.

Ogni tipo di macchina ha la sua propria calandra, che differisce dalle altre, oltre che nelle caratteristiche visibili e non, anche nel modo di fissaggio. Nella pratica, comunque, sostituirla senza l’intervento di un meccanico qualificato non è un’operazione estremamente difficile.

Come sostituire la calandra di una macchina

Tutto ciò di cui avete bisogno per procedere autonomamente alla sostituzione della calandra di un veicolo è un giraviti e un set di chiavi oltre, naturalmente, a una calandra di ricambio che andrete a inserire in luogo di quella rimossa.

Quando dovete scegliere la calandra nuova da posizionare sulla vostra auto, il consiglio è sempre quello di optare per una calandra originale, da acquistare presso un rivenditore autorizzato. Sul mercato sono disponibili anche calandre di sottomarche, più economiche delle originali, ma bisogna prestare molta attenzione, poiché un minimo difetto potrebbe compromettere il montaggio. Scegliendo un pezzo di qualità, invece, si potrà scongiurare il pericolo di andare incontro a brutte sorprese.

Una volta acquistata la calandra, aprite, tramite l’apposita leva all’interno dell’abitacolo, il cofano della vostra auto. Dopo aver sbloccato il cofano, sollevatelo servendovi della leva di sicurezza. A questo punto, i bulloni di fissaggio della calandra nella sua parte superiore, in prossimità del cofano, dovrebbero subito risultare visibili. Nel caso non riusciste a individuarli, probabilmente significa che essi sono coperti da una plastica protettiva, che deve essere rimossa con l’ausilio di un giravite e usando molta delicatezza.

Una volta che avrete individuato i bulloni, smontateli e conservateli in un luogo sicuro. In genere, oltre che con i bulloni, la calandra è fissata con alcuni incastri, dunque cercate di capire come rimuoverla in sicurezza senza danneggiare l’auto. In genere un semplice movimento a U è sufficiente. A questo punto, potrete posizionare la nuova calandra in luogo di quella appena tolta. Bisogna porre particolare attenzione alla coppia di serraggio utilizzata per bloccare i bulloni superiori. Infatti, se serrati con troppa forza, il veicolo in corsa subirà vibrazioni che porteranno alla rottura del pezzo.

 

Ultima modifica: 30 Giugno 2017