Auto a noleggio: un mercato in continuo sviluppo

1656 0
1656 0

Avere un’auto sempre efficiente, sempre di ultima generazione e non dover preoccuparsi della manutenzione, delle scadenze di polizza assicurativa, bollo auto, manutenzione programmata. Una soluzione più a portata di mano per chi ha queste esigenze è ormai l’auto a noleggio. E non è un caso dunque se questa formula, ormai non più riservata soltanto a una platea di professionisti, agenti di commercio e partite Iva in genere.

Auto a noleggio, le tendenze del mercato

Le soluzioni per l’auto a noleggio sono aperte anche a privati che vogliano approfittare dei vantaggi di questo sistema. I dati statistici riportati da Il Sole 24 ore per il 2018 confermano la tendenza.

Nei primi 9 mesi si è registrato un incremento del noleggio auto del 2 per cento, che in valore economico si traduce in un miliardo di euro.

Sono dati riferiti soprattutto al noleggio a breve termine, ma anche per le auto a noleggio a lungo termine i dati riferiti al 2018 sono incoraggianti.

Qualcosa potrebbe cambiare nel 2019, per effetto degli incentivi all’acquisto di auto a emissioni ridotte. Con un veicolo da rottamare si può arrivare a risparmiare fino a seimila euro per un veicolo nuovo di proprietà.

Ma i benefici contenuti nella finanziaria 2019 sono previsti anche per le auto a noleggio a lungo termine.

Auto a noleggio, perché un tale successo

La ragione di tanto successo per questa formula testata prima su chi aveva esigenze di un chilometraggio annuo importante, è tutta nella comodità di pagare un canone mensile che sia omni comprensivo.

Nella rata pattuita con il noleggiatore rientrano infatti tutte le spese che ruotano attorno a un’auto. Dall’assicurazione RC Auto, al bollo, dalla manutenzione ordinaria al cambio degli pneumatici usurati e secondo stagione. Tutto molto semplice.

E a fine contratto, il cliente ha la possibilità di riscattare il valore residuo dell’auto a noleggio potendo contare su un veicolo revisionato secondo tutti i crismi. In alternativa può passare a una nuova auto a noleggio.

E’ una formula che da un paio di anni in particolare sta facendo breccia anche nelle famiglie. La possibilità di inserire nel bilancio familiare un’unica rata, senza spese a sorpresa e imprevisti sgradevoli, secondo gli analisti è il motivo più convincente per chi, pur non avendo una partita Iva, o non avendo un interesse puramente professionale, sceglie l’auto a noleggio.

Si attende ora di poter valutare l’effetto degli ecoincentivi per stabilire quanto possano aver pesato, in positivo o in negativo, su nuove tendenze, per poi correggere il tiro o studiare nuove attrattive.

 

Ultima modifica: 19 Aprile 2019