Assicurazione protezione patente: cos’è

8315 0
8315 0

L’assicurazione protezione patente è la soluzione più adatta per chi utilizza l’auto per andare a lavoro. Ma anche a chi ne fa un uso quotidiano.

L’assicurazione protezione patente può rivelarsi un ottimo modo per fronteggiare l’ipotesi di una sospensione della patente derivante dal ripetersi di infrazioni al Codice della Strada.

Molte persone usano l’auto per recarsi sul posto di lavoro e devono evitare che la patente sia soggetta ad eventuali ritiri o sospensioni: un’evenienza che è sempre in agguato e può portare alla temporanea impossibilità di circolazione.

Diverse compagnie assicurative offrono questa tutela, con offerte differenziate che vanno a coprire le ricadute economiche delle situazioni più problematiche. Dalla perdita totale dei punti, alla sospensione immediata della patente, passando per i casi in cui si è obbligati a procedere all’esame di revisione della patente.

Assicurazione protezione patente: come funziona

 

Per mettersi parzialmente al riparo da brutte sorprese, i consumatori possono approfittare dell’assicurazione protezione patente. Si tratta di una possibilità offerta da diverse compagnie assicurative, per mezzo di proposte differenziate che vanno a coprire le ricadute economiche delle situazioni più problematiche.

Tra queste vanno annoverate la perdita totale dei punti o la sospensione immediata della patente. Oltretutto, vi sono casi in cui la sommatoria di ripetute violazioni del Codice della Strada nell’arco di dodici mesi obbligano a procedere all’esame di revisione della patente.

Va ricordato a proposito che l’obbligo di revisione è ormai in vigore dall’agosto del 2010.

Scatta quando ad un’infrazione da cinque punti seguono altre due infrazioni da almeno cinque punti l’una, nell’arco dei dodici mesi successivi.

In questo caso, l’automobilista ha a sua disposizione trenta giorni di tempo per ovviare a questo inconveniente, senza perdere il diritto di circolare.

In questi casi, la compagnia assicurativa interviene (al netto di specifiche clausole di esclusione), ripagando all’utente le spese sostenute per la scuola guida a cui si rivolgerà per recuperare la patente.

Le proposte migliori

 

Esistono numerose proposte di assicurazione protezione patente offerte, sia da compagnie tradizionali sia da quelle operanti online.

Tra le migliori trovate, ne segnaliamo due:

Genialloyd

Al rimborso delle spese (massimo 400 euro), la compagnia unisce la possibilità di avere un’indennità giornaliera.

Questa interviene a far fronte anche dal punto di vista economico alla sospensione della patente, a seguito di un incidente che abbia provocato lesioni a terzi. In ogni modo, l’incidente non deve violare le regole del Codice della Strada e non deve essere causato dal conducente;

Linear

Fa perno sulla garanzia “Ritiro Patente”. Tramite questa proposta, offre un’indennità giornaliera entro il massimale concordato. Quest’ultimo arriva fino a 360 giorni e va a coprire il ritiro o la sospensione del titolo di guida.

Ultima modifica: 25 Luglio 2017