Alfa Romeo Tonale, info e costi del suv ibrido

7573 0
7573 0

Si chiamerà Tonale e sarà la nuova grande scommessa del marchio Alfa Romeo: un’auto ideata non solo per inserirsi nel mercato dei SUV sportivi europei ma anche per la gigantesca rete commerciale americana che ha sempre guardato con grande attenzione e rispetto al brand del Biscione. L’Alfa Romeo Tonale è già stata presentata al Salone dell’auto di Ginevra e ha destato grande curiosità. Molte le cose che già si sanno, moltissime quelle che si ipotizzano di un progetto che sembra essere ancora un evoluzione.

La Tonale guarda al mercato dei SUV mantenendo la tradizione Alfa Romeo

Il pianale della Tonale sarà lo stesso della Jeep Compass che il gruppo italo americano Fiat Chrysler ha già gestito con successo e differenti motorizzazioni. L’obiettivo più ambizioso nel lungo periodo sarà quello di dotare la vettura di un motore ibrido di nuovissima generazione senza tuttavia intaccare la posizione di leadership della Stelvio che era e resterà l’ammiraglia del gruppo.

Compatta, solida, aggressiva nel frontale a punta ma piacevolmente arrotondata sui fianchi, la Tonale riporterà al centro dell’attenzione del pubblico alcuni dei temi conduttori che sono stati caratteristici di Alfa Romeo come la ruota “teledial”, così chiamata perché ricordava i telefoni a disco che venivano prodotti poco lontano da Arese.

Gli interni sono curati, lussuosi e più vicini a un’auto di altissimo segmento che a una SUV familiare per il grande pubblico: pelle, alcantara, inserti in carbonio traslucido e uno schermo da 12” di qualità HD.

Due motorizzazioni diesel e benzina oltre a un ibrido potente e silenzioso

Se si parla di Alfa Romeo non si può ovviamente non dare un’occhiata sotto il cofano: al momento le versioni della Tonale sono due, un 1600 multijet da 120 cavalli e un 2.0 turbo quattro cilindri che sviluppa 140 cavalli di potenza.

Il motore elettrico a tecnologia plug in che si pensa verrà affiancato al motore a benzina erogherà altri 60 cavalli al minimo consumo possibile per un quantitativo di emissioni inferiori ai 50 g/km. La data d’uscita dell’Alfa Romeo Tonale non è ancora certa ma stando ai rumours che arrivano dai corridoi manageriali di FCA dovrebbe concretizzarsi non prima del 2020.

Il prezzo di listino non è ancora stato stabilito: sulla base delle caratteristiche e di qualche intuizione si può fare un’ipotesi. Parlando di un segmento inferiore alla Stelvio ma superiore alla Giulia siamo tra i 30 e i 40 mila euro per i due modelli base con una quota di circa 5-6 mila euro in più la versione plug in hybrid e un prezzo non inferiore ai 50 mila euro per la versione Quadrifoglio che quasi certamente andrà ad arricchire la proposta di una macchina che vuole contrastare le produzioni tedesche.

La produzione della Tonale avverrà a Pomigliano d’Arco: le linee di allestimento dovrebbero essere assemblate già prima della fine dell’estate.

Ultima modifica: 9 Maggio 2019