5 Cose da sapere sul Codice della Strada

1486 0
1486 0

Croce e delizia per chi deve prendere la patente ma anche per i guidatori più collaudati, il Codice della Strada è entrato in vigore per la prima volta nel 1929 e nel corso degli anni ha subito numerose modifiche e integrazioni per adeguarlo ai vari cambiamenti sociali come ad esempio l’aumento del numero di veicoli a motore in circolazione sulle strade. La nuova versione delle norme stradali è entrata in vigore il 1° gennaio del 2022 con importanti novità. Di seguito cinque cose – importanti – che dovremmo conoscere sul nuovo Codice della Strada.

Foglio rosa e neopatentati

Novità importanti per chi sta prendendo la patente. Il foglio rosa sarà prolungato da 6 mesi a 1 anno. In questo modo si potrà ripetere l’esame pratico di guida per 3 volte – in precedenza si poteva dare solo 2 volte – mentre per quanto riguarda la parte teorica, le domande scendono da 40 a 30. Si sarà promossi con un massimo di 3 errori contro i 4 precedenti. I neopatentati con le nuove regole potranno fare pratica alla guida anche con mezzi con cilindrata superiore fino a 95 CV ma solo se presente una persona con la patente da almeno oltre 10 anni e con età non superiore ai 65 anni.

Codice della Strada: stretta sugli smartphone e simili

Esteso il divieto di utilizzo dei dispositivi elettronici alla guida. Quindi oltre allo smartphone, da oggi sarà vietato l’utilizzo di computer portatili, notebook, tablet e tutti i dispositivi analoghi che implichino l’allontanamento delle mani dal volante.

Sanzioni e ambiente

Tempi duri per gli sporcaccioni delle strade. Adesso, come previsto dal Codice della Strada, per i trasgressori del rifiuto lanciato fuori dal finestrino, le multe partiranno da un minimo di 52 euro fino a un massimo di 204 euro (contro i 26 e i 52 euro precedenti). E chi sporca le strade con il rischio di provocare incidenti? Ebbene le sanzioni passeranno dai 216 agli 866 euro.

I monopattini

Nuova regolamentazione dell’utilizzo dei monopattini. Diminuita la velocità. Adesso nelle aree pedonali non si potranno superare i 6 Km/h, mentre al di fuori di queste aree non si potranno superare i 20 km/h. Inoltre sarà obbligatorio l’utilizzo dei segnali di posizione come luci e frecce, oltre al freno e giubbotto catarifrangente di notte.

Motociclisti e casco

Il Codice della Strada ha introdotto alcune novità anche per i motociclisti. Adesso sarà necessario, anche per i passeggeri maggiorenni indossare il casco, prima era obbligatorio solo per i minorenni. Invariate le sanzioni: da 83 a 332 euro.

Ultima modifica: 10 Aprile 2022