Stellantis al CES 2022 con tecnologia, esperienze on-site e virtuali

953 0
953 0

Stellantis al CES 2022, all’International Consumer Electronics Show, il Gruppo porta parecchie novità. L‘evento tecnologico più importante al mondo che si svolge a Las Vegas, in Nevada, è la cornice ideale per mostrare il futuro del colosso nell’elettrificazione avanzata, nella tecnologia degli interni, nell’autonomia e nella connettività.

Stellantis al CES 2022 con tecnologia, esperienze on-site e virtuali

Le parole di Carlos Tavares

“I veicoli costituiscono parte integrante della vita digitale delle persone e il futuro della mobilità è alimentato dalla tecnologiaL’elettrificazione, con i nostri 30 modelli elettrificati a disposizione inclusi i furgoni a celle a combustibile, la connettività e l’autonomia, sono tutti componenti essenziali di quel futuro e non potrebbero esistere l’uno senza l’altro. La nostra creatività, l’ingegneria e le partnership innovative stanno accelerando la spinta a sviluppare una mobilità migliore e più sostenibile per i nostri clienti.”

L’esperienza virtuale di Stellantis CES 2022 sarà trasmessa in diretta il 5 gennaio 2022, alle 10.00 (zona del Pacifico) su stellantisces2022.com.

 

Le novità

  • Chrysler Airflow: Chrysler presenta l’Airflow Concept, guidando la trasformazione del marchio verso la mobilità pulita e una customer experience perfettamente connessa.
  • Citroën Skate Mobility Concept: Un robot per il trasporto autonomo ed elettrico che si muove nelle città, abbinato a Pods per offrire una mobilità urbana fluida, condivisa e inventiva.
  • Citroën Ami: Un EV urbano ultracompatto per due passeggeri. In Francia, Ami è accessibile a partire da 14 anni, con offerte “a la carta” rivolte a usi specifici, un percorso completamente online, metodi di distribuzione innovativi e un tempo di ricarica di tre ore.
  • DS E-Tense FE21: Due volte campione in carica nel campionato mondiale ABB FIA Formula E, l’auto da circa 900 kg (con pilota) impiega un sistema a 900 volt che include una batteria da 52 kWh, che alimenta un motore elettrico da 338 cavalli. Il design leggero coniugato con la coppia elettrica porta l’auto da 0-100 km/h in circa 2,8 secondi.
  • Nuova Fiat 500: La Nuova 500 è il “fiore all’occhiello” di Fiat ed è sinonimo di Nuova Dolcevita, rilevanza sociale e sostenibilità. L’iconica piccola EV è la FIAT più popolare e l’essenza dell’auto italiana: bella, un design classico, un’opera d’arte, un’ispirazione. La Nuova 500 è connessa, ha un’autonomia fino a 320 km WLTP, dispone di 85kW di ricarica rapida ed è la prima city car con guida assistita di livello 2. La Nuova 500 è l’EV più venduto all’interno dell’azienda.
  • Wagoneer e Grand Wagoneer: Un’icona americana premium rinata come nuovo standard di raffinatezza, autenticità e mobilità. L’estensione premium del marchio Jeep® offre leggendarie capacità 4×4, raffinatezza su strada e un design che trasuda l’artigianato e il patrimonio americani, offrendo una serie di caratteristiche tecnologiche all’avanguardia, come l’esclusiva Fire TV integrata e l’esperienza dello schermo per il passeggero anteriore.
  • Jeep Wrangler 4xe: La Wrangler più capace, tecnicamente avanzata ed ecologica di sempre. Disponibile in Europa, Cina e Stati Uniti, il motopropulsore ibrido plug-in della Wrangler 4xe è in grado di percorrere fino a 21 miglia di propulsione quasi silenziosa, a zero emissioni e in modalità esclusivamente elettrica.
  • Jeep Grand Cherokee 4xe: La prima Grand Cherokee a offrire una variante elettrica ibrida plug-in. La sua introduzione segna la continua ricerca della visione globale del marchio di realizzare “Zero Emission Freedom”, offrendo un veicolo Jeep completamente elettrico in ogni segmento SUV entro il 2025. Il Grand Cherokee 4xe mira a circa 25 miglia (40 km) di autonomia completamente elettrica gamma e 57 MPGe, con 375 CV e 470 lb.-ft. di coppia ed è equipaggiato con il pluripremiato Uconnect 5, che offre una nuova tecnologia per la Jeep Grand Cherokee 2022, tra cui un display da 10,1 pollici (25,7 cm), una velocità operativa cinque volte più veloce (rispetto alla generazione precedente) e aggiornamenti via etere (OTA).

 

Ultima modifica: 21 Dicembre 2021

In questo articolo