Tesla licenzia Lattner, il capo del software di guida autonoma

4427 0
4427 0

Rivoluzione ai vertici di Tesla con il licenziamento di Chris Lattner, il capo del software Autopilot. Strappato alla Apple sei mesi fa, la sua avventura con l’azienda di Elon Musk si è già conclusa.

Chris non era la persona giusta per Tesla e abbiamo deciso di cambiare“, ha comunicato senza troppi giri di parole la società. “Evidentemente Tesla non era il posto giusto per me“, ha ribadito su Twitter lo stesso Lattner.

L’ingegnere aveva lavorato per 11 anni alla Apple, creando il linguaggio di programmazione Swift. Sono stati tanti i movimenti all’interno di Tesla, la pressione per sviluppare il sistema di guida autonoma è molto alta. La società di Elon Musk vorrebbe completare il percorso entro quest’anno.

Non si tratta di un momento felice per i dipendenti di società americane impegnate nella ricerca di questa tecnologia. Nei giorni scorsi c’è stata una vera e propria rivoluzioni ai vertici di Uber, con le dimissioni forzate di uno dei suoi fondatori Travis Kalanick.

Tesla ha annunciato di aver assunto Ted Karpathy come direttore del reparto “intelligenza artificiale” del team di Tesla. Karpathy, che riferirà direttamente a Musk, lavorerà al fianco di Jim Keller, ora responsabile dei software e hardware di guida autonoma.

Ultima modifica: 22 Giugno 2017