Hyundai Robotaxi Ioniq 5 a guida autonoma prende la patente

371 0
371 0

Hyundai Robotaxi Ioniq 5 ha preso la “patente“. Il veicolo elettrico e a guida autonoma ha superato un test simile all’esame per la patente di guida negli Stati Uniti.

Si tratta di un’espediente narrativo, tramite un filmato, per illustrare la sicurezza e l’affidabilità della tecnologia alla base del Robotaxi Ioniq 5, che viene messo alla prova nella guida su strada a Las Vegas.

Il video si apre con un’intervista a Pearl Outlaw e a sua madre, Ruth. Pearl – ipovedente – è costretta a diverse limitazioni di mobilità a causa della Retinite Pigmentosa, malattia degenerativa che le impedisce di ottenere la patente di guida. La sua storia mette in evidenza le sfide che devono affrontare numerose persone con disabilità, per le quali la possibilità di rendersi autonome negli spostamenti può rappresentare non solo un grande aiuto concreto nella vita di tutti giorni ma anche un simbolo di indipendenza e libertà. In una situazione simile, Hyundai Robotaxi Ioniq 5 può essere proprio ciò che garantisce una mobilità indipendente e sicura.

Hyundai Robotaxi, come è andata

Sono un esaminatore di guida certificato dalla motorizzazione con 25 anni di esperienza”, ha dichiarato Kandice Jones, che ha messo alla prova il Robotaxi. “I criteri sono gli stessi degli esami di guida delle persone: velocità, cambi di corsia, manovre e, naturalmente, tempi di reazione”.

Robotaxi Ioniq 5 si è distinto sotto tutti questi punti di vista, come anche per la capacità di fermarsi con precisione a uno stop, di effettuare correttamente le svolte a sinistra agli incroci e per la sua reattività in caso di pericoli.

Hyundai Robotaxi, la patente di guida nel video e nella foto non è una vera patente
Hyundai Robotaxi, la patente di guida nel video e nella foto non è una vera patente

Hyunda Robotaxi Ioniq 5 è la sintesi delle tecnologie che stanno trasformando la mobilità ed è il frutto della collaborazione tra Hyundai Motor Group e Motional, attraverso anni di sviluppo e test rigorosi di piattaforme automobilistiche avanzate e tecnologie di guida autonoma. Grazie alla sua suite di sensori avanzati, che combina LiDAR, radar e telecamere, Robotaxi Ioniq 5 raggiunge capacità di guida elevate e costanti in diverse situazioni.

Hyundai persegue l’obiettivo della libera mobilità per tutti e questa campagna è un’occasione per illustrare la sicurezza, l’affidabilità e le potenzialità del Robotaxi Ioniq 5”, ha dichiarato Sungwon Jee, Senior Vice President e Global Chief Marketing Officer di Hyundai Motor Company. “Ci impegniamo costantemente a comunicare la nostra tecnologia di guida autonoma basata sull’intelligenza artificiale per mostrare come potrà cambiare positivamente la vita quotidiana dei nostri clienti”.

Passi in avanti per una strada molto lunga. Ma la sicurezza migliora.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 4 Aprile 2024

In questo articolo