Apple sviluppa una navetta a guida autonoma per i dipendenti

4116 0
4116 0

Apple fa un passo nella direzione della guida autonoma con una navetta per i propri dipendenti. Il progetto è denominato PAIL, acronimo che sta per “da Palo Alto a Infinite Loop“. Quest’ultimo è l’indirizzo della sede a Cupertino. La navetta a guida autonoma servirà infatti ai dipendenti per spostarsi da un edificio all’altro. Nei pochi chilometri di strada che separano Palo Alto da Cupertino.

A rivelarlo è il New York Times, che ha parlato con cinque dipendenti Apple in forma anonima. La casa della mela fornirà solamente la tecnologia per la guida autonoma. La vettura è di un costruttore esterno. Apple ha infatti da tempo accantonato l’idea di costruire una sua propria vettura self-drive, concentrandosi solamente sulla parte software. Una scelta che ha effettuato anche Waymo, la compagnia che sviluppa questa tecnologia per Google.

Questa navetta non è ancora in funzione ma lo sarà presto. Questo sarà il primo passo di Apple nella direzione della guida autonoma. Alcuni “competitor”, come Uber e la stessa Waymo, hanno già avviato questo tipo di esperimenti su strade pubbliche.

Anche Apple ha ottenuto dallo Stato della California il permesso per questo tipo di sperimentazione. In aprile, la motorizzazione californiana ha infatti dato il via libera ai test con tre Lexus RX 450h a guida autonoma.

Ultima modifica: 24 Agosto 2017