Vespa Sprint, la serie più moderna della versione sportiva del mito

16268 0
16268 0

Vespa Sprint è la declinazione più moderna dell’idea sportiva di Vespa. Ricca delle più avanzate dotazioni tecniche e disegnata per ottenere livelli superiori di stabilità e maneggevolezza, Vespa Sprint nasce all’insegna del piacere di guida, per rendere divertente anche il tragitto di ogni giorno.

Vespa Sprint S

Dalla metà degli anni ’60 una nuova generazione di Vespa sportive invase le strade europee. Erano piccole, scattanti, agilissime e moderne, come la mentalità delle ragazze e dei ragazzi alla guida. Vespa Sprint è la diretta erede di modelli che sono diventati leggenda come la SS 90 o la Primavera ET3, simboli della vocazione alla brillantezza che è parte della storia di Vespa. Le nuove Sprint e Sprint S nascono per abbinare freschezza di stile e indole sportiva con una dotazione tecnologica di avanguardia.

I Vespa Days a Pontedera

Vespa Sprint raccoglie oggi l’eredità di una tradizione di vitalità e gioventù. È concepita come evoluzione del progetto Vespa Primavera e si presenta ai ragazzi di tutte le età esaltando gli stilemi di sportività che il suo nome, leggendario per nascita, evoca. Vespa Sprint vanta un corpo piccolo e leggero, comodo e protettivo, realizzato tutto in acciaio, è caratterizzata da una linea giovanissima, segnata da un grintoso fanale rettangolare e si fa notare per le grandi ruote da 12”, con spettacolari cerchi in lega di alluminio.

 

Per il 2018 Vespa Sprint riceve una serie di evoluzioni stilistiche e tecniche. Cresce la sicurezza attiva grazie alla tecnologia di illuminazione LED ora adottata sia dal faro anteriore sia dalla fanaleria posteriore. Diventano di serie il Bike Finder e il comando di apertura a distanza della sella.

Nuova è anche la “cravatta” che caratterizza il frontale, ulteriore intervento che rinnova la linea di Vespa Sprint, distinguendola così dalle versioni precedenti.

 

Vespa Sprint S

Vespa Sprint S accentua ulteriormente gli stilemi di sportività di Vespa Sprint e si propone come la declinazione più grintosa della famiglia “small body” di Vespa. Al già sportivo allestimento di Vespa Sprint, la prima di questa classe a montare due cerchi da 12”, la nuova Sprint S aggiunge una serie di novità, la più importante delle quali riguarda la tecnologia del quadro strumenti.

Vespa Primavera 50° Anniversario

Sul manubrio spicca infatti la novità della strumentazione che come per la “sorella” Primavera S, è un display multifunzione TFT, full color. Un aggiornamento di grande significato che, ancora una volta, pone Vespa all’avanguardia tecnologica della sua era. Le funzionalità dello strumento da 4,3” sono selezionate da un comando posto sul lato destro del manubrio e comprendono anche la visualizzazione di tutte le informazioni provenienti dalla piattaforma Vespa Multimedia Platform.

Lo strumento, oltre a visualizzare tutte le informazioni classiche, come la velocità, i chilometraggi totale e parziali, la temperatura ambiente, il livello del carburante, funziona da display per la VMP (Vespa Multimedia Platform) nella sua più recente release. VMP è la App che aggiunge al quadro di controllo di Vespa una serie di funzionalità per la elaborazione e la gestione di una quantità incredibile di informazioni al guidatore sia riguardo lo stato del veicolo, sia sul percorso effettuato. Il sistema permette inoltre di rispondere alle telefonate attraverso i tasti al manubrio e di sfruttare i comandi vocali dello smartphone per effettuare chiamate o riprodurre musica, attivando una playlist.

La sella della nuova Vespa Sprint S è realizzata solo per questo modello e aggiunge elegante sportività alla linea, anche i colori sono pensati per questo specifico modello che sarà disponibile in tre cromie: Giallo Gelosia(opaco), Grigio Titanio(opaco) e un nuovo Grigio Pastello.

Vespa Sprint e Vespa Sprint S sono spinte da moderni monocilindrici 4T di 125 e 150 cc, raffreddati ad aria e dotati di iniezione elettronica e distribuzione a 3 valvole. Ogni particolare, dallo scarico al disegno interno del coperchio della trasmissione, è stato progettato per rendere la guida fluida, silenziosa e confortevole. La centralina dispone di sensore barometrico, che garantisce una combustione sempre ottimale in qualsiasi condizione e altitudine di utilizzo. L’erogazione di potenza e coppia raggiunge così nuovi ed elevati livelli di regolarità e affidabilità, anche nella guida urbana caratterizzata da continui “stop and go”.

Sono propulsori assolutamente rispettosi dell’ambiente e capaci di prestazioni che si attestano ai vertici della categoria: il motore i-get 125 cc esprime una potenza e una coppia massima rispettivamente di 7,9 kW a 7.700 giri/min e 10,4 Nm a 6.000 giri/min, mentre la versione di 150 cc raggiunge 9,5 kW a 7.750 giri/min di potenza massima e 12,8 Nm a 6.500 giri/min di coppia massima, valori che, uniti alla proverbiale leggerezza tipica di tutte le Vespa, rendono le Vespa “small body” particolarmente vivaci sia nelle condizioni di traffico metropolitano sia sui tratti di strada libera.

Performance così brillanti sono combinate con valori di consumo di carburante ridotti al minimo: la particolare architettura del motore e le soluzioni adottate per i vari componenti permettono di raggiungere i 43,2 km/l per il 125 e 40,3 km/l per il 150 rilevati nel ciclo WMTC. Grazie al capiente serbatoio da 8 litri Vespa Sprint vanta ora un’autonomia di marcia di tutto rispetto: con un pieno di carburante si possono percorrere 364 km con la versione di 125 cc e 328 km con quella di 150 cc. Vespa Sprint è disponibile anche con modernissimo motore da 50 cc quattro tempi con innovativa distribuzione a tre valvole.

Ampia gamma di accessori

Come sempre nella storia di Vespa, anche la nuova Sprint offre un’ampia gamma di accessori per la personalizzazione del veicolo e il maggior comfort nella guida.

Il baulettodedicato, completamente verniciato in tinta con il veicolo e arricchito dal celebre logo Vespa cromato in rilievo, può contenere un casco integrale. Il bauletto può essere completato con lo schienalino, rivestito con lo stesso materiale della sella. Il supporto cromato per il montaggio del bauletto è utilizzabile anche come portapacchi.

La massima protezione è garantita dal parabrezzarealizzato in metacrilato anti scheggia di alta qualità, e personalizzato con logo Vespa, le aste di supporto sono realizzate con finitura chiara in linea con gli altri dettagli estetici.

Vespa Sprint può essere equipaggiata anche con un cupolino– disponibile sia in materiale trasparente sia fumé – che completa elegantemente il design del veicolo.

Vespa Sprint
Vespa Sprint

I portapacchi anteriore e posteriore cromatisono al tempo stesso uno degli accessori più classici di ogni Vespa e testimonianza dello spirito da grande viaggiatrice che ogni Vespa ha sempre posseduto: la nuova Vespa Sprint non fa eccezione. Le protezioni cromate perimetrali anteriori, posteriori e del parafangorifiniscono elegantemente il veicolo proteggendone la carrozzeria. Sia i portapacchi sia leprotezioni perimetralisono disponibili anche con finitura nero opaco, in grado di coniugare stile e sportività, in perfetta sintonia con lo stile di Vespa Sprint.

La linea accessori comprende anche la borsa interna per il bauletto, il comodo cavalletto laterale– realizzato in acciaio verniciato in nero – che rende più facile il parcheggio e il telo copriveicoloper esterno, quello indoor “big logo” entrambi dotati di comode aperture per ospitare gli ingombri di eventuali accessori, e il tappetino in gomma antisdrucciolo.

Per Vespa Sprint sono disponibili l’antifurto elettronicoe l’antifurto meccanico sella-manubrio, oltread una linea di altri antifurti meccanici personalizzati. Immancabili le moffole e il telo copri gambe, pratico e veloce da montare, che offrono un’ottima protezione dagli agenti atmosferici grazie all’utilizzo di materiale termico. Il telo di Vespa Sprint si contraddistingue per il logo Vespa in metallo e garantisce massima stabilità anche alle alte velocità. Il coprisella e l’antifurto sono integrati nell’accessorio.

La gamma accessori è completata dai cerchi in lega di alluminio dalla finitura bicoloreche esaltano ulteriormente il carattere grintoso e sportivo di Vespa Sprint. Così come il copristerzonero o grigio opaco, la sella monopostoe le grafiche “Sport”.

Vespa Sprint 50 – Scheda Tecnica

 

Vespa Sprint 50 cc
Motore Monocilindrico 4 tempi a iniezione elettronica
Alesaggio/corsa 39 mm x 41,8 mm
Cilindrata 49,9 cc
Potenza max all’albero 2,4 kW a 7.500 rpm
Coppia max 3 Nm a 7.500 rpm
Distribuzione Monoalbero a camme in testa SOHC, 3 valvole
Alimentazione Iniezione Elettronica PFI (Port Fuel Injection)
Raffreddamento Ad aria forzata
Lubrificazione Carter umido
Avviamento Elettrico
Frizione Automatica centrifuga a secco con tamponi smorzatori
Cambio Variatore automatico CVT con asservitore di coppia
Struttura portante Scocca in lamiera di acciaio con rinforzi strutturali saldati
Sospensione anteriore Monobraccio con molla elicoidale e monoammortizzatore idraulico
Sospensione posteriore Molla elicoidale con monoammortizzatore idraulico
Cerchio ruota anteriore In lega di alluminio pressofusa 3,00×12”
Cerchio ruota posteriore In lega di alluminio pressofusa 3,00×12”
Pneumatico anteriore Tubeless 110/70-12”
Pneumatico posteriore Tubeless 120/70-12”
Freno anteriore A disco in acciaio ø 200 mm con comando idraulico. Sistema antibloccaggio ABS monocanale
Freno posteriore A tamburo ø 140 mm con comando meccanico
Lunghezza/larghezza 1870/735 mm
Altezza sella 790 mm
Passo 1330 mm
Capacità serbatoio 8 litri (di cui 2 litri di riserva)
Omologazione Euro 4

Vespa Sprint 125 e 150 – Scheda Tecnica

Vespa Sprint 125 cc 150 cc
Motore Monocilindrico 4 tempi a iniezione elettronica
Alesaggio/corsa 52/58,6 mm 58/58,6 mm
Cilindrata 124,5 cc 154,8 cc
Potenza max all’albero 7,9 kW a 7.700 giri/min 9,5 kW a 7.750 giri/min
Coppia max 10,4 Nm a 6.000 giri/min 12,8 Nm a 6.500 giri/min
Distribuzione Monoalbero a camme in testa SOHC, 3 valvole
Alimentazione Iniezione Elettronica PFI (Port Fuel Injection)
Raffreddamento Ad aria forzata
Lubrificazione Carter umido
Avviamento Elettrico
Frizione Automatica centrifuga a secco con tamponi smorzatori
Cambio Variatore automatico CVT con asservitore di coppia
Struttura portante Scocca in lamiera di acciaio con rinforzi strutturali saldati
Sospensione anteriore Monobraccio con molla elicoidale e monoammortizzatore doppio effetto – corsa assiale 78 mm
Sospensione posteriore Molla elicoidale con precarico regolabile in 4 posizioni e monoammortizzatore idraulico a doppio effetto – corsa assiale 70 mm
Cerchio ruota anteriore In lega di alluminio pressofusa 3,00×12”
Cerchio ruota posteriore In lega di alluminio pressofusa 3,00×12”
Pneumatico anteriore Tubeless 110/70-12”
Pneumatico posteriore Tubeless 120/70-12”
Freno anteriore A disco in acciaio ø 200 mm con comando idraulico. Sistema antibloccaggio ABS monocanale
Freno posteriore A tamburo ø 140 mm con comando meccanico
Lunghezza/larghezza 1860/735 mm
Altezza sella 790 mm
Passo 1340 mm
Capacità serbatoio 8 litri (di cui 2 litri di riserva)
Omologazione Euro 4

Ultima modifica: 18 Aprile 2018

In questo articolo