Toyota investe 3,4 miliardi di dollari per la produzione di batterie negli USA

1028 0
1028 0

Come molte altre case automobilistiche, anche Toyota si sta impegnando per rendersi indipendente nell’approvvigionamento delle batterie per veicoli elettrificati. La più recente iniziativa riguarda gli Stati Uniti: qui Toyota ha annunciato un investimento da ben 3,4 miliardi di dollari (380 miliardi di yen, circa 2,9 miliardi di euro) per creare una catena di sviluppo e produzione di batterie per veicoli elettrici e ibridi, da realizzare entro il 2030.

“Questo investimento aiuterà a introdurre veicoli elettrificati più convenienti per i consumatori statunitensi, a ridurre significativamente le emissioni di carbonio e, soprattutto, a creare in America ancora più posti di lavoro legati al futuro della mobilità”: sono le parole di Ted Ogawa, CEO di Toyota North America.

L’investimento è parte di un più ampio piano da 13,5 miliardi di dollari (circa 11,6 miliardi di euro) annunciato dalla stessa Toyota all’inizio del 2021, che ha come obiettivo lo sviluppo a livello globale delle tecnologie dedicate alle batterie dei futuri veicoli elettrificati del marchio.

Una fetta dei 3,4 miliardi di dollari destinati agli Stati Uniti sarà utilizzata per creare una nuova società, il cui obiettivo sarà la costruzione di un impianto di produzione di batterie per autoveicoli con il supporto di Toyota Tsusho (divisione commerciale del gruppo Toyota). L’idea è di iniziare la produzione nel 2025, impiegando circa 1.750 nuovi lavoratori.

Ultima modifica: 20 Ottobre 2021