Ford: investimento da 11 miliardi di dollari per la produzione di auto elettriche e batterie

1166 0
1166 0

Ford schiaccia l’acceleratore lungo la strada dell’elettrificazione. L’Ovale Blu ha infatti annunciato l’intenzione di realizzare due nuovi grandi poli di produzione negli Stati Uniti, uno nel Tennessee e uno nel Kentucky, dove verranno realizzati i pick-up elettrici della Serie F e le batterie destinate ad alimentare i veicoli elettrici Ford e Lincoln di prossima generazione.

Per questo progetto Ford si è messo in squadra con SK Innovation, azienda partner sudcoreana specializzata in componenti elettroniche. L’investimento complessivo è di ben 11,4 miliardi di dollari (circa 9,8 miliardi di euro) e si prevede di poter creare quasi 11mila nuovi posti di lavoro.

Il primo polo di produzione sorgerà a Stanton, in Tennessee, ed è già stato battezzato Blue Oval City. Per questo sito sono stati stanziati 5,6 miliardi di dollari e vi andranno a lavorare circa 6mila persone. Qui verranno prodotti, con tecnologie avanzate, i modelli della futura gamma di veicoli elettrici Ford della Serie F (pick-up e trucks). Blue Oval City includerà inoltre un impianto di batterie BlueOvalSK, già sviluppate assieme a SK Innovation.
La fabbrica è progettata per essere a zero emissioni e a economia circolare, senza rifiuti da smaltire in discarica.

L’altro nuovo polo sarà invece a Glandale, nel Kentucky, e sarà specializzato nella produzione di batterie. Si chiamerà BlueOvalSK Battery Park e per completarlo sono stati stanziati 5,8 miliardi di dollari. La previsione è di poter creare ulteriori 5mila nuovi posti di lavoro. La missione del BlueOvalSK Battery Park sarà quella di fornire batterie a tutti gli altri impianti Ford, che nel prossimo futuro si occuperanno di produrre una nuova gamma di veicoli elettrici.

Ultima modifica: 28 Settembre 2021