Toyota Aygo X, la prova su strada. Piccola benzina con tanti pregi

1693 0
1693 0

Aygo X, una city-crossover pragmatica e speciale. Toyota, regina dell’ibrido, non ha dogmi preconcetti. Un risparmoso motore e benzina, montato sull’auto giusta, resta una scelta vincente.

Specie se si tratta di una citycar che insegue un salto di qualità importante con forme da crossover e tecnologie di sicurezza da segmento superiore.

E’ il ritratto di Aygo X o Aygo Cross, come la chiamano i tecnici Toyota, la piccola da città che rappresenta oggi la porta d’ingresso al grande mondo del costruttore giapponese.

Disegnata in Europa e costruita in Repubblica Ceka sulla piattaforma TNGA (la stessa di Yaris e Yaris Cross), la citycar mantiene le sue dimensioni (3,70 metri di lunghezza) ma guadagna punti nella distribuzione degli spazi e nella qualità estetica.

Il design è più aggressivo, la calandra anteriore più pronunciata, come i passaruota, che incorniciano pneumatici fino a 18 pollici.

La guida, più alta di 55 millimetri, garantisce miglior visibilità, i sedili anteriori sono ampi e comodi, il cruscotto incornicia un touch da 7 o 9 pollici (secondo gli allestimenti). che si raccorda al quadro strumenti.

Il motore è un 3 cilindri benzina 1.0 con potenza di 72 cavalli. Bastano e avanzano per gestire con brillantezza la Aygo X nel traffico di Barcellona, dove il nuovo cambio S-Cvt, evoluzione del classico modello a variazione continua, svolge egregiamente il suo mestiere tra una frenata, una sosta e una ripartenza.

Meno brillante e fluido risulta nelle accelerazioni più brusche lungo l’autostrada, dove la versione manuale è certamente più efficace. Molto parchi i consumi: con una guida appropriata si arrivano a coprire 21 km con 1 litro di benzina.

Briosa nei colori (Chili red, Ginger beige, Cardamon green) e flessuosa nel design, Aygo sembra l’auto perfetta per i neopatentati. Lo spazio molto limitato nei sedili posteriori la consiglia ai single e alle giovani coppie, che sono il terreno di conquista scelto dal marketing Toyota con quest’ auto frizzante e tecnologica.

La sicurezza è al centro del progetto perchè su tutta la gamma (Active, Trend, Lounge e Limited) sono di serie gli ausili alla guida del Toyota Safety Sense 2.5. Cruise control adattivo, mantenimento della corsia, sistema di precollisione con rilevamento pedoni sono soltanto alcuni degli aiuti tecnologici a disposizione del guidatore.

La connettività a bordo è assicurata dal Toyota Smart Connect, che si raccorda ad ogni tipo di cellulare e offre le mappe Google per la navigazione

Aygo X, prezzo e sconti

.Come si conviene alle auto del segmento A, AygoX punta molto anche sul prezzo di listino e le modalità d’acquisto. Per tutte le versioni sono previsti 3.500 euro di vantaggio cliente che abbassano il prezzo della versione d’ingresso Active a 13 mila euro, portano la Trend (prevedibilmente la più gettonata) a 14,500, la Lounge e 16 mila e la Limited a 17 mila. Con il finanziamento, rate da 119 euro in su, mentre la cifra per il noleggio parte da 219 euro al mese. Alettante.

Giuseppe Tassi

Ultima modifica: 13 aprile 2022

In questo articolo