Seat Ibiza e Arona restyling per stile, tecnologia e connettività

493 0
493 0

Disegnate, sviluppate e prodotte a Barcellona, ecco il restyling tutto catalano per Seat Ibiza e Arona, la berlina e il Suv del Segmento B del Marchio iberico del Gruppo Volkswagen.

Seat Arona 2021

Due vetture di successo, che si presentano con uno stile rinnovato per quanto riguarda la carrozzeria. E con una completa rivoluzione per la plancia, i display, la connettività e i sistemi di assistenza alla guida.

Il design esterno presenta nuovi fari a Led di serie (full Led a richiesta) al pari dei paraurti. Cambia anche il cosiddetto “lettering”, ovvero il nome della vettura, che ora è presente in corsivo sul portellone della vettura sotto al logo.

Rinnovata la dotazione dei cerchi in lega e Arona si distingue anche per la griglia anteriore specifica per ogni allestimento e nuove versioni bicolore.

Ibiza e Arona nascono sulla piattaforma modulare MQB A0. E offrono interni completamente rinnovati. Nei materiali, più morbidi, con volante in pelle, luci a Led, ma soprattutto con una configurazione completamente digitale.

Schermo della strumentazione, configurabile, da 10,25 pollici, mentre il display, simile a un tablet, dell’infotainment può essere da 8,25 o da 9,2 pollici, dotato di eSim integrata, assistente vocale, connettività wireless per Apple CarPlay e Android auto, controllo remoto di alcune funzioni della vettura. Connessione completa, in poche parole.

Ibiza e Arona, propulsori a benzina e a metano

I motori sono i turbo benzina. Il TSI tre cilindri 1.0 da 95 e 110 cavalli e il 4 cilindri 1.5 EcoTSI da 150 cavalli. Abbinabili a cambio manuale o automatico a doppia frizione DSG. Niente Diesel, ma c’è il 1.0 TGI da 90 cavalli, turbo a metano.

Gli ADAS sono stati implementati. Sono disponibili: High Beam Assist, Lane Assist, Side Assist, Traffic Sign Recognition e Travel Assist.

Leggi anche: tutte le novità Seat

Ultima modifica: 15 aprile 2021

In questo articolo