Riminioffroad, il Ssangyong Korando e le altre protagoniste

2716 0
2716 0

A Rimini ci sono passione e ragione. E soprattutto l’auto sa ancora emozionare, rimanendo nel solco del progresso della tecnica. Questo è Riminioffroad, scritto tutto attaccato, come i tre giorni dove concentra tutto quello che riguarda il fuoristrada. Dalle vetture personalizzate a quelle con prestazioni estreme sullo sterrato, fino ai modelli trasversali. I SUV, le auto del momento e del futuro prossimo, sono stati gli indiscussi protagonisti.

A partire dal nuovo Ssangyong Korando, presentato in prima nazionale. Una voce fuori dal coro, ma con toni molto autorevoli. Garantito dal controllo qualità con gli standard Mercedes, antico partner, che certifica gli standard di alto livello in ogni parte dell’auto.

Addio downsizing

E dotato di un motore diesel come si deve. Un 2.2 litri da 178 cavalli, potente e soprattutto molto generoso, capace di una coppia di 400 Nm già a 1400 giri. Che, grazie a tanta elasticità di marcia garantisce consumi, una percorrenza media dichiarata di 19 km/litro, migliori di molti propulsori più piccoli, Grande in questo caso è virtuoso. C’è anche il duemila benzina: il cambio manuale è a sei marce. A richiesta la trasmissione automatica opzionale Aisin a 6 rapporti. La trazione è anteriore o integrale on-demand. Il rapporto qualità/prezzo è alto, confermato da un listino che, solo per il mese di maggio, parte da 17.950 euro.

Fuoristrada dagli occhi a mandorla uber alles. A Rimini sono protagoniste anche Mitsubishi con tutta la sua gamma e Suzuki, soprattutto con l’Ignis, il SUV urbano iper accessoriato a trazione integrale e con sistema di propulsione ibrido. Partecipazione di spicco quella di Toyota con il gettonatissimo C-HR, crossover ibrido, uno dei fenomeni del mercato nella versione dotata stesso powertrain della Prius. Il C-HR era presente in Romagna con la versione a benzina a trazione integrale: per dimostrare che ci sa fare anche nel fango. La Casa giapponese ha messo a disposizione tutti i suoi leggendari 4×4. Su tutti, l’immortale Land Cruiser in versione 3 e 5 porte. Poi il celebre pick-up Hilux, arrivato alla sua ottava generazione, rinnovato nello stile e nel design. E infine il RAV4, di fatto uno dei primi SUV a riscuotere un successo mondiale oltre venti anni fa, ben prima della mania attuale.

Riminioffroad è uno show ben riuscito. Moderno ma evocativo. Che non poteva avere un padrino più adatto del leggendario campione di rally Miki Biasion. “Alla gente il fuoristrada piace, giusto dare agli appassionati l’occasione di poter vedere, toccare e provare”.

Ultima modifica: 21 Aprile 2017

In questo articolo