Ford Puma, perchè diventerà un’auto icona | VIDEO

3463 0
3463 0

Ci sono auto che nascono rivoluzionarie. Sono destinate a caratterizzare un’epoca, a lasciare il segno del loro passaggio. Fra queste entra a buon diritto Ford Puma, il nuovo crossover Suv della casa americana.

Ford Puma, i prezzi del crossover compatto partono da 22.750 euro
Ford Puma

Nei voti del costruttore è destinata a diventare un’auto icona, alla maniera di Fiesta, una nuova best-seller anche per il mercato europeo. E i motivi di tanta fiducia sono decisamente fondati.

Leggi anche: Puma, sarà anche mild hybrid diesel

Il Megabox

Puma è un crossover compatto con linee sinuose e aspetto sportiveggiante. Ma questa natura grintosa non impedisce di offrire larghi spazi. Anche nei sedili posteriori e un bagagliaio da record con l’intelligente soluzione del Megabox.

E’uno spazio aggiuntivo, una sorta di secondo vano bagagli. Moltiplica le possibilità di carico e prevede un tappo di drenaggio che consente di lavare con acqua questa parte del bagagliaio.

MegaBox per Ford Puma, dedicata agli amici a quattro zampe
MegaBox per Ford Puma, dedicata anche agli amici a quattro zampe

Ma Puma è soprattutto il primo veicolo elettrificato di Ford, l’apripista dei 14 modelli a elettroni che arriveranno entro il 2020. La soluzione scelta in questo caso è la più pratica. Quella che meglio si sposa con questa era di passaggio, dove l’auto elettrica pura è ancora penalizzata dalla carenza di stazioni di ricarica.

Il mild hybrid di Puma, con un alternatore da 48 volt collegato agli EcoBoost 3 cilindri 1.0 benzina da 125 o 155 cv è una soluzione pratica che ottimizza consumi ed emissioni.

Leggi anche: Puma, la prova di QN Motori

La spinta elettrica rende il motore più brillante e ottimizza le fasi del percorso in cui si procede veleggiando. Le tecnologie di assitenza alla guida evolute, garantite dal sistema Co-Pilot e la costante connettività grazie al modem integrato Ford Pass Connect-SYNC3 completano un identikit vincente.

Giuseppe Tassi

Ultima modifica: 28 Febbraio 2020

In questo articolo