Peugeot 408, una e trina, perché è speciale l’ammiraglia del Leone

1183 0
1183 0

La zampata del Leone. È stata una delle stelle del Salone di Parigi ma già già l’anteprima a Monza, del luglio scorso, aveva messo in vetrina le qualità della nuova Peugeot 408, un vero e proprio anello mancante nella pur ricca gamma del Leone.

Peugeot 408

Nuova e fuori dalle righe, l’ultima nata di Peugeot coltiva l’ambizione di essere diversa dalle altre. E in effetti lo è. Un po’ Suv, un po’ coupé, un po’ wagon. Ecco la Peugeot che non c’era. Non catalogabile, l’hanno definita gli uomini della casa francese.

L’Italia resta il secondo mercato al mondo di Peugeot e le aspettative non mancano, in attesa di vedere sulla strada (centro di produzione a Mulhouse, debutto sul mercato ad inizio 2023) questa vettura che si propone con uno stile inconfondibile ed è destinata a tracciare una nuova strada in un mercato molto competitivo.

Linea sportiva e affilata, grande eleganza di tratto, 408 è un crossover dalla chiara vocazione sportiva lungo 4,69 metri, largo 1,85 e alto 1,49.Niente Diesel, secondo le scelte strategiche del gruppo Stellantis.

La nuova Peugeot 408 sarà inizialmente proposta in abbinamento a due propulsori: un benzina e un ibrido ’alla spina’. Il primo è un 3 cilindri 1.2 turbo da 130 CV. La variante ibrida plug- utilizza invece un 4 cilindri 1.6 turbo benzina, declinato nelle due potenze da 180 CV e 225 CV, con una batteria da 12,4kWh ricaricabile in AC a 3,7 kW oppure 7,4 kW. Di serie su tutte le varianti il cambio automatico a 8 marce.

Più basso 15 cm di un Suv, 408 ha un design che a prima vista ruba l’occhio: dai cerchi rivoluzionari alle linee affilate e sportive, al frontale con cofano rialzato, al paraurti dal taglio rovesciato e lunotto inclinato tipico di una coupè.

L’esperienza ricavata dalla 9×8 presenta diversi aspetti aerodinamici destinati a migliorarne l’efficienza. Il lussuoso interno dell’abitacolo, realizzato per garantire spazio a bordo ed equilibrio tra gli occupanti, è punto di forza. Aprendo le portiere della Peugeot 408, si viene accolti da un ambiente curato e tecnologico.

L’iCockpit è infatti passato a un livello superiore e offre oltre al quadro strumenti digitale e allo schermo centrale da 10 pollici dell’infotainment, anche un terzo display touch da cui è possibile accedere a funzioni audio, di climatizzazione e di navigazione.

Quanto al comfort, troviamo i sedili con classificazione ergonomica AGR regolabili elettricamente e con funzione di massaggio, il parabrezza riscaldabile e l’impianto Hi-Fi Focal.

Eccellente la capacità del bagagliaio, da 536 a 1611 litri, con i sedili posteriori abbassati. A poche ore dal debutto in anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Parigi 2022, Peugeot ha comunicato il listino prezzi italiano, aprendo l’ordinabilità dell’intera gamma della nuova 408.

Gli allestimenti

Una gamma che si declina su 3 diversi allestimenti (Allure, Allure Pack e GT), 3 motorizzazioni per 7 combinazioni complessive. Con prezzi a partire da 33.800 euro per la motorizzazione benzina e da 41.600 euro per la gamma plug-in Hybrid.

L’auto è ordinabile anche online e il debutto commerciale in Italia è previsto ad inizio 2023. Con grandi attese.

Leggi ora: Peugeot 208 elettrica sia aggiorna, la e-208 arriva a 400 km di autonomia

Ultima modifica: 2 Novembre 2022