Panamera Turbo S E-Hybrid Sport Turismo, 680 cv e trazione ibrida

7889 0
7889 0

Panamera Turbo S E-Hybrid Sport Turismo, ecco la shooting brake sportiva ibrida da 680 cavalli. Con anche 49 chilometri di autonomia solo elettricaIl powertrain combina un motore V8 da 4,0 litri con un motore elettrico. Ed eroga una potenza complessiva di 680 CV. Anche superando di poco la velocità minima, offre una coppia di 850 Nm. Ciò significa che accelera da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi. E raggiunge una velocità massima di 310 km/h. Il consumo medio nel Nuovo ciclo di guida europeo (NEDC) è di 3,0 l/100 km.

Da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e consumi pari a 3,0 litri/100 km

La strategia «booster» impiegata nella trazione integrale deriva dalla supersportiva Porsche 918 Spyder. A 1.400 giri/min, il biturbo V8 (550 CV) e il motore elettrico (136 CV) erogano una coppia di sistema pari a 850 Nm. Il disaccoppiatore integrato nel modulo ibrido è azionato in modo elettromeccanico tramite un attuatore elettrico per la frizione.

I tempi di risposta sono immediati. Il veloce cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) a 8 rapporti trasmette la forza al sistema adattivo a trazione integrale Porsche Traction Management (PTM), di serie. Il concetto E-performance consente alla vettura di passare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi. In soli 8,5 secondi in più raggiunge 200 km/h. La velocità massima è di 310 km/h.

A dispetto di questo livello di prestazioni, il modello ibrido plug-in è anche estremamente efficiente. Il risultato nel Nuovo ciclo di guida europeo è un consumo di carburante pari a 3,0 l/100 km e di energia pari a 17,6 kWh/100 km. Con trazione esclusivamente elettrica a zero emissioni, ha un’autonomia fino a 49 chilometri ed una velocità massima di 140 km/h. La batteria agli ioni di litio, con una capacità di carica pari a 14,1 kWh, può essere ricaricata in 2,4-6 ore. Questo in base al caricabatteria e alla connessione alla rete elettrica.

Spoiler adattivo sul tetto e concept dei sedili 4+1

La Turbo S E-Hybrid Sport Turismo offre tutte le novità della seconda generazione della Panamera. Ovvero il Porsche Advanced Cockpit digitale, sistemi di assistenza innovativi come Porsche InnoDrive (per alcuni mercati), inclusi il sistema adattivo di regolazione della velocità (ACC) e l’asse posteriore sterzante opzionale. Un’altra innovazione è rappresentata dallo spoiler sul tetto. Che è unico nel segmento, la cui altezza si imposta in tre diversi gradi d’inclinazione in base alla situazione di guida e alle impostazioni della vettura. E genera ulteriore deportanza fino a 50 kg sull’asse posteriore.

Fino ad una velocità di 170 km/h, l’elemento di guida aerodinamico, un componente centrale del sistema Porsche Active Aerodynamics (PAA), rimane riposto con un angolo inferiore a sette gradi seguendo la linea del tetto che fluisce verso la parte posteriore. Oltre i 170 km/h, lo spoiler sul tetto si sposta automaticamente in posizione Performance con un angolo di oltre un grado, aumentando la stabilità di guida e la dinamica laterale. Inserendo le modalità di guida Sport e Sport Plus, lo spoiler sul tetto si sposta automaticamente in posizione Performance a velocità superiori ai 90 km/h. Il sistema PAA fornisce anche assistenza attiva adattando l’angolo d’inclinazione dello spoiler sul tetto ad oltre 26 gradi per compensare le turbolenze quando il tetto panoramico scorrevole è aperto a partire da 90 km/h.

Il tetto

La linea del tetto della Sport Turismo, più alta rispetto alla berlina sportiva, offre ai passeggeri maggiore comodità di accesso alla zona posteriore. E garantisce uno spazio più ampio nella zona della testa. L’utilizzo del vano bagagli beneficia dell’ampio portellone posteriore con azionamento elettrico di serie. Ed un’altezza del bordo del vano di carico di soli 628 millimetri.

Tre sedili dietro

La Panamera Turbo S E-Hybrid Sport Turismo è dotata di tre sedili posteriori. I due sedili esterni sono concepiti come sedili singoli, in linea con l’esigenza della gamma di unire prestazioni sportive al massimo comfort dei passeggeri, creando una configurazione 2+1 sul retro. Per la zona posteriore possono essere ordinati anche due sedili singoli regolabili elettricamente. Misurata al bordo superiore dei sedili posteriori, la Panamera Turbo S E-Hybrid Sport Turismo offre una capacità di carico di 425 litri. Gli schienali dei tre sedili posteriori possono essere reclinati insieme o separatamente (40:20:40). Questo, utilizzando lo sbloccaggio elettrico dal vano bagagli. In questo caso, il volume di carico aumenta fino a 1.295 litri.

Ampio equipaggiamento di serie, inclusi i freni in ceramica

In Italia il prezzo parte da 194.604 euro. Offre un ricco equipaggiamento di serie. Che include il sistema di regolazione del telaio e di stabilizzazione attiva dei movimenti di rollio Porsche Dynamic Chassis Control (PDCC Sport). Incluso il differenziale posteriore autobloccante Porsche Torque Vectoring Plus (PTV Plus). E anche l’impianto frenante Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB) ad elevate prestazioni. Poi i cerchi in lega da 21 pollici in design 911 Turbo. E infine il servosterzo Plus, pacchetto Sport Chrono e climatizzazione ausiliaria di serie.

Dispone di sospensioni pneumatiche adattive con tecnologia a tre camere. Incluso Porsche Active Suspension Management (PASM). Questo per offrire un’ampia gamma di regolazioni tra un elevato livello di dinamica di guida e di comfort.

Ultima modifica: 10 Novembre 2017

In questo articolo