Mercedes GLC, la prova su strada. Diesel ibrido plug-in coi fiocchi

1212 0
1212 0

Mercedes GLC Coupè Night Edition Plus ha debuttato nelle colline del Chianti dove la Casa della Stella a tre punte ha portato l’intera gamma GLC, che rappresenta il 40% delle vendite di suv del marchio.

Nella patria della bistecca fiorentina si è così festeggiato i 25 anni dal primo lancio della mitica ML alla quale sono seguiti ben 11 modelli suv, con tutte le motorizzazioni, due o quattro ruote motrici, da 116 a 634 Cv di potenza, lunghezze da 441 a 527 cm, prezzi da 36.500 a 171.000 euro.

La Night Edition Plus si distingue per l’elevato vantaggio cliente, pari al 77% rispetto al listino delle dotazioni offerte che, rapportato al valore della vettura, si concretizza in un vantaggio intorno al 5%. Insomma in questo caso più dotazioni non corrispondono ad un corrispettivo aumento del prezzo di listino. Sta proprio in questa formula la peculiarità della nuova versione lanciata dalla casa di Stoccarda.

Il nuovo allestimento disponibile solo sulla versione Coupé, porta a bordo di Glc il pacchetto Night per gli esterni, i cerchi AMG da 20″, le pedane laterali, il tetto panorama, il Multibeam LED e l’Urban Guard, l’antifurto Mercedes con il servizio di tracking che, in caso di furto, comunica alle forze dell’ordine le informazioni utili a recuperare l’auto. 

Eccellenti prestazioni su strada e offroad, adattabilità, funzionalità e comfort.

Disponibile con alimentazione diesel, benzina, ibrida e plug-in. Motorizzazioni particolarmente apprezzate sono le diesel hybrid plug-in sviluppate con il motore due litri quattro cilindri (OM654).

Nel caso della Glc vi è la 300de che ha 316 cv di cui 194 derivati dal motore termico e 122 da quello elettrico (700 Nm di coppia di sistema). Con una autonomia in full electric di circa 50 km.

Un ibrido diesel ricaricabile dal grande rendimento

Il nuovo ibrido plug-in di GLC abbina il più moderno motore diesel Mercedes con un sistema ibrido plug-in con una nuova batteria agli ioni di litio con una capacità di accumulo di 13,5 kWh.

Grazie a un caricabatteria da 7,4 kW raffreddato ad acqua, la batteria si può ricaricare velocemente attraverso Mercedes-Benz Wallbox. Sfruttando la completa potenza la ricarica dal 10 al 100 percento del SoC (State of Charge) la ricarica impiega circa 1,5 ore. Con una comune presa di corrente di rete, la stessa operazione richiede circa cinque ore.

In viaggio sulle tortuose curve del Chianti la GLC conferma tutte le doti stradali tipiche dei suv di alta gamma. I programmi di marcia disponibili adattano di conseguenza anche le caratteristiche di motore, cambio e sterzo. Dal punto di vista estetico la GLC è caratterizzata da un look sportivo, dal frontale alla coda. Fari ridisegnati e mascherina del radiatore danno una bella visione di un elegante fuoristrada.

Negli interni la lavorazione è di alta qualità e allestiti con materiali pregiati. Il nuovo allestimento Night Edition Plus arriva nelle concessionarie a marzo con prezzi a partire da 66.494 euro.

Renzo Vatti

Leggi ora: Mercedes Classe C Station Wagon, quando il diesel domina

Ultima modifica: 1 marzo 2022

In questo articolo