Honda HR-V e:HEV, prova del Suv full hybrid. Quanto consuma

940 0
940 0

di Giuseppe Tassi

Pratica e funzionale. Al dilemma motore elettrico o motore termico Honda presenta una risposta eclettica con la terza generazione del suo Suv compatto. La HR-V e:HEV è una full hybrid, con un motore benzina e due elettrici e punta alla massima efficienza senza apprensioni da ricarica.

Honda HR-V e:HEV

Nelle concessionarie da febbraio scorso, con un prezzo a partire da 30.900 euro, rappresenta una proposta molto allettante per gli amanti dei Suv di segmento. Honda non ci ha messo solo la tecnologia, HR-V e:HEV si mostra con uno stile rinnovato.

L’auto ha un linea gradevole, molto europea, senza gli eccessi di altre creature made in Japan.

Tre le modalità di guida

  • EV Drive, solo a elettroni in partenza e in tratti in città fino a 50 km/h.
  • Hybrid Drive con la sinergia più forte tra il motore a benzina, che funge soprattutto da generatore, e i due elettrici,
  • Engine Drive, con il propulsore endotermico che agisce sempre sulle ruote per una risposta più pronta a passo elevato.

HR-V e:HEV, elettrica anche in autostrada

Anche se l’elettrico interviene sempre (altra sorpresa) per il 13% del tempo nei tragitti autostradali.

HR-V non è una peso piuma (1381 kg) ma la rigidità superiore del 15% della nuova architettura e uno sterzo reso più preciso e pronto, la rendono piacevole e maneggevole.

Il lavoro congiunto del 1.5 benzina da 106 cv e dei due motori elettrici per totali 96 kW, portano a erogare 131 cavalli. Valori eccellenti per una full hybrid, che scatta da 0 a 100 in 10,6 secondi. Un bel carattere.

Leggi ora: aumentano le vendite in Honda

Ultima modifica: 16 agosto 2022