Fisker Pear, anteprime della sportiva elettrica da 30.000 dollari

400 0
400 0

Fisker Pear promette di essere un frutto dolce. La vettura elettrica, anticipata da un bozzetto arriverà nel 2023. Tradotto letteralmente il nome è pera, ma in verità si tratta dell’acronimo di Personal Electric Automotive Revolution.

Subito competitiva, non solo per le forme prospettate dal teaser. Fisker Pear è stata annunciata con un prezzo d’attacco sotto ai 30.000 dollari, al sarebbero meno di 25.000 euro. Lo scopo, affiancando il crossover Ocean, di rivaleggiare con Tesla, arrivando a una produzione di 250.000 pezzi l’anno. Numeri da grande Costruttore.

Fisker e Foxconn

Fisker per questo ga una una collaborazione con Foxconn, il colosso di Taiwan,  celebre per l’assemblaggio degli iPhone e fresco di collaborazione con Stellantis con la joint venture Mobile Drive, dedicata alla digitalizzazione alla connettività.

Il bozzetto mostra, seppur i modo non classico, parafanghi larghi e tetto basso, prefigurando una coupé o comunque una berlina sportiva. Ma la grafica si presenta indeterminata, lasciando spazio alla più svariate ipotesi.

Invece è ufficiale che Fisker Pear sarà realizzata sulla nuova piattaforma specifica, la FP28, che sarà adottata anche per altre auto elettriche del Marchio. Il concept sarà mostrato al Salone di Los Angeles, che inizierà il prossimo 19 novembre. Ne sapremo di più sulle forme.

Ultima modifica: 8 giugno 2021