Volano i conti FCA, gli utili 2017 sono quasi raddoppiati

3020 0
3020 0

Sono numeri sempre positivi quelli di FCA, che ha visto i suoi utili quasi raddoppiati in questi primi nove mesi del 2017. Rispetto allo stesso parziale dello scorso anno sono saliti del 93%. Dagli 1,4 miliardi del 2016, ai 2,7 miliardi dei primi nove mesi 2017. Sono le cifre emerse dalla trimestrale presentata ieri.

Sono in evidente crescita anche i numeri relativi a questi ultimi tre mesi. L’utile netto luglio-settembre è di 910 milioni, un aumento del 50% rispetto allo stesso periodo 2016. Gli utili netti ratificati hanno avuto un boom meno evidente ma comunque sostanzioso. Sono 922 milioni per un +25% negli ultimi tre mesi e 2,6 miliardi per un +35% da inizio anno.

Sono numeri che rientrano nella tabella di marcia sugli obiettivi del piano industriale dell’azienda con scadenza 2018 (quando Marchionne esaurirà il suo mandato) e anche con quelli del 2017. Questi ultimi prevedono ricavi netti sui 115-120 miliardi, utile netto sopra i 3 miliardi, indebitamento industriale sotto i 2,5 miliardi (4,4 attualmente). All’abbattimento di questo dovrebbe dare una buona mano lo spin-off di Magneti Marelli. “Abbiamo cominciato a parlarne nel board“, ha detto Sergio Marchionne. “Maggiori dettagli verranno forniti nella prima metà del prossimo anno“.

Inalterato, in questo terzo trimestre, il giro d’affari. FCA ha venduto poco più di un milione di vetture (3,2 milioni da gennaio) per 26,4 miliardi di ricavi (82).

Ultima modifica: 25 Ottobre 2017