Alfa Romeo Giulia e Stelvio restyling in arrivo in autunno con l’ibrido 48V

2713 0
2713 0

Alfa Romeo Stelvio restyling dovrebbe arrivare il prossimo autunno. Assieme alla berlina Giulia l’aggiornamento delle due vetture realizzate sulla piattaforma Giorgio riguarderà sia l’estetica sia la meccanica.

Vi abbiamo parlato dei nuovi esterni, con l’adozione di fari a led a tre moduli, anteriori e posteriori, come su Tonale. L’abitacolo proporrà la plancia digitale, il display della strumentazione che dovrebbe essere da 12,3 pollici. Sarà abbinato allo schermo dell’infotainment rinnovato. Attesa una connettività sviluppata e aggiornamenti ai sistemi di assistenza alla guida.

La spinta al Tridente?

I motori dovrebbero essere tutti confermati, benzina 2.0 litri 4 cilindri, 2.9 V6 e 2.2 Diesel, con l’aggiunta decisiva per il mercato del 2.0 abbinato al sistema mild hybrid a 48V, con una soluzione simile a Maserati Ghibli e Levante.

Sulle vetture del Tridente il sistema è composto da: BSG, batteria, eBooster e un convertitore DC/DC.

Il BSG (Belt Starter Generator) svolge la funzione di un alternatore, permette di recuperare l’energia in frenata e decelerazione e va a caricare la batteria posta nel vano baule. Che, a sua volta, serve ad alimentare l’eBooster, laaturbina elettrica di cui è dotato il motore, e permette di dare un una spinta extra.

Sulle modenesi il sistema erogauna potenza di 330 cavalli e una coppia di 450 Nm. Di cui il 90% è disponibile da 2.250 giri. Probabile che sulle Alfa Romeo i numeri saranno diversi.

Ultima modifica: 15 marzo 2022