Alfa Romeo elettrica, Klaus Busse, capo del design, la prefigura

642 0
642 0

Alfa Romeo elettrica arriverà, anche il Biscione avrà il suo modello completamente a batterie. Sulla carta la prima BEV di Alfa dovrebbe essere il crossover che uscirà dalla fabbrica di Tichy in Polonia nel 2023, dove sanno costruite anche le pariclasse Jeep e Fiat. Realizzata sulla piattaforma CMP di Stellantis.

Ma come sarà? In una bella intervista di Roberta Pasetto su Fuorigiri, il Magazine dedicato ai motori de Il Giornale, Klaus Busse, capo del design di di Fiat, Abarth, Lancia, Alfa Romeo, Maserati, ha anticipato alcune tematiche.

Klaus Busse con Alfa Romeo Tonale Concept

Parlando prima di una Alfa a guida autonoma.

“Non avrà bisogno di fari, ma di piccole luci posizionate qui e lá sul tetto, un po’ come hanno gli aeroplani”.

Poi di Alfa Romeo elettrica.

“Sul frontale non avrà necessità di areazione e dunque tutto ruoterà attorno all’inconfondibile e iconico scudetto trilobo col Biscione. In fondo la storia del mito Alfa Romeo parte proprio da qui“.

Klaus Busse è un alfista vero. Nel 2019 si è regalato una Alfa 4C personalizzata.

Un pezzo unico che nel 2019 mi sono dedicato per festeggiare i miei 50 anni, 50 come il numero che c’è sulla carrozzeria. Però, in realtà, ogni Alfa Romeo è un’opera d’arte da ammirare e da toccare. Io dico sempre che si scopre un’Alfa Romeo soltanto lavandola a mano, accarezzandone i paraurti, le fiancate, la fanalatura. Toccare un’Alfa Romeo dev’essere sempre un’esperienza sensuale. Come quando si acquista un bell’abito lo si guarda e lo si tocca. E lo stesso va fatto con un’automobile“.

Anche per l’abitacolo:

Lo screen iperconnesso è sempre relativamente grande, perché il vero alfista non deve mai ostentare. E non può avere distrazioni. Soprattutto non deve avere davanti agli occhi un oggetto vanitoso che gli dica “Guardami, guardami”. Ma una tecnologia al suo servizio, che lo aiuti a guidare, non a farsi guidare.

Visti i risultati di Busse col concept di Tonale, ma anche Giulia GTA e Maserati MC20, c’è da aspettarsi una Alfa Romeo elettrica originale.

Leggi anche: tutte le news Alfa Romeo

Ultima modifica: 17 aprile 2021

In questo articolo